« Torna indietro

albaredo incendio

Albaredo, incendio alla casa di riposo: salvi tutti gli ospiti

Terribile incendio alla casa di riposo Cà dei Nonni di Albaredo D’Adige sviluppatosi sul tetto della RSA attorno alle 11.40 del 24 settembre.

Le attività di spegnimento dei vigili del fuoco nella residenza per anziani in via Barcari sono proseguite fino a notte inoltrata. Evacuati 83 ospiti e 19 operatori: cinque persone assistite dai sanitari del SUEM, hanno dovuto ricorrere alle cure ospedaliere per aver respirato del fumo.

I vigili del fuoco arrivati da Verona e con rinforzi dai comandi di Vicenza e Padova con 3 autopompe, 3 autobotti, 2 autoscale, una piattaforma aerea, tre mezzi leggeri e 26 operatori, coordinati da tre funzionari, hanno lavorato tutto il giorno per spegnere del tutto le fiamme, che hanno coinvolto l’intera struttura costruita in gran parte tutta in legno. Le cause dell’incendio sono in fase di accertamento.

L’incendio alla RSA di Albaredo (fonte: Comune di Albaredo)

Il sindaco di Albaredo, in un post su Facebook ha tranquillizzato la popolazione: “È stata una giornata terribile. Il fumo, le fiamme, la paura. Siamo riusciti a far sì che nessuno tra gli 83 ospiti di Cà dei Nonni uscisse ferito, abbiamo messo in sicurezza tutti, trasferiti al Chiarenzi di Zevio. Stanno tutti bene. Sembra un miracolo, ma è merito di tutti: volontari, vigili del fuoco, forze dell’ordine, protezione civile, ASL, sindaci e persone comuni. Una grande squadra di solidarietà a cui va il nostro GRAZIE. Oggi era il tempo dell’emergenza: domani sarà quello della ricostruzione. E delle responsabilità”.

Messaggi di solidarietà sono arrivati da molte personalità politiche.

“La città di Verona è vicina a Albaredo per il grave incendio che stamattina ha colpito la casa di riposo”, ha scritto su Facebook il Sindaco di Verona Federico Sboarina, “Ho sentito il sindaco Ruta per dare la nostra solidarietà a lui e alla sua comunità, che si è immediatamente prodigata per il rapido trasferimento degli anziani. Gli ho comunicato che siamo a disposizione per qualsiasi necessità”.

In una nota anche Stefano Gottardi, Segretario generale UIL FPL Verona, ha scritto: “Siamo vicini alle famiglie che hanno i loro cari nella casa di riposo di Albaredo d’Adige che è stata devastata da un incendio che l’ha completamente compromessa.Ringraziamo gli operatori che sono intervenuti per mettere in sicurezza tutti gli ospiti limitando le conseguenze che potevano essere molto più gravi, a dimostrazione del valore del loro operato e la dedizione al difficile lavoro di salvaguardia dei nostri anziani.Un plauso ai soccorritori che, come ogni volta che succede un dramma, dimostrano di essere sempre pronti ad agire con professionalità per la messa in sicurezza delle persone e delle strutture.La nostra federazione è a disposizione degli operatori per far fronte a questa situazione tragica, mettendo a disposizione l’email segreteria@uilfpl.verona.it per raccogliere ogni tipo di richiesta”.

Edizioni