« Torna indietro

Mura festival, 100 note in rosa con 60 etichette di vino

Proseguono gli appuntamenti della 1ᵃ edizione del Festival al Bastione di San Bernardino, voluto dal Comune di Verona. Sabato 26 e domenica 27 settembre, sul grande prato alberato del Bastione, arriva il 100 Note in Rosa Festival con oltre 60 etichette di vino Chiaretto e Bardolino.

Dalle 12 alle 21 si potranno assaggiare e acquistare il Chiaretto e il Bardolino di una ventina di produttori, accompagnati dalla musica dal vivo di alcuni dei migliori artisti veronesi.

Il 100 Note in Rosa Festival si inserisce nel cartellone del Mura Festival, in programma a Verona sino a fine ottobre, e chiude idealmente 100 Note in Rosa, la lunga rassegna musicale che ha accompagnato, dal 21 giugno al 21 settembre, le serate estive nel centro di Verona.

Si tratta di una delle più articolate iniziative dedicate al vino che si siano mai svolte a Verona e probabilmente anche al di fuori della città scaligera, con in media più di un evento al giorno per ben tre mesi.

La manifestazione, che ha avuto il Chiaretto di Bardolino come filo conduttore, ha visto esibirsi sui plateatici dei locali del centro città una cinquantina di artisti della scena musicale veronese, con lo scopo di contribuire a rilanciare i ristoranti e le osterie, ma anche le attività artistiche, dopo il lockdown.

Ad accompagnare le degustazioni di Chiaretto e Bardolino, oltre alla musica, come in tutti gli appuntamenti estivi, oltre alla musica, ci saranno le note saporite del Monte Veronese.

Nella due giorni ai Bastioni di San Bernardino, saliranno sul palco di Mura Festival molti degli artisti che durante l’estate hanno animato i plateatici delle osterie, dei ristoranti e dei bar del centro di Verona.

Si parte sabato con il duo acustico folk Sosken (alle ore 12) e poi con Amaranto, la giovane e talentuosa cantautrice veronese che ha aperto la rassegna a giungo (ore 14.30), le sonorità bluegrass degli Old Times (ore 15.30), i Briganti del Folk con la loro musica popolare d’autore (ore 16.30), le eleganti note pop delle Cat Shades (ore 19) e per un grande sabato sera il live dei The Matt Project, la band che con il suo sound innovativo ha fatto impazzire il pubblico oltreoceano (ore 21).

Domenica, invece, si parte alle 12 con il gioco dell’estate “Il Tomboletto” dell’istrionico cantautore e autore Leonardo Maria Frattini e si prosegue con lo swing and jazz sperimentale della Lite Orchestra (ore 13.30), il live di Meek Hokum l’artista veronese che quest’anno si è esibito sul palco principale, di uno dei festival più importanti e rinomati d’Italia, il Pistoia Blues (ore 15), la musica pop/folk d’autore con la splendida voce di Diletta Marzano (ore 16.45) e per chiudere per l’aperitivo della domenica, alle 17.30, le sonorità rock di Cupo.

Il fine settimana del 100 Note in Rosa Festival è organizzato dal Consorzio di Tutela del Chiaretto e del Bardolino con la partecipazione di Consorzio del formaggio Monte Veronese DOP. Come già per 100 Note in Rosa, la direzione artistica è affidata a DOC Servizi, mentre il coordinamento è di Studioventisette.

Il costo del biglietto d’ingresso per il 100 Note in Rosa Festival è di 10 euro e comprende il calice con quattro assaggi di Chiaretto o di Bardolino.

L’ingresso al Mura Festival, manifestazione che si avvale del patrocinio del Comune di Verona, è invece gratuito. In funzione anche l’area dello street food con una serie di food truck. Alle ore 21 chiuderanno gli stand dei produttori di vino, ma continuerà la musica del Mura Festival. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà all’interno del vicino, storico edificio di Porta Palio.

Edizioni