« Torna indietro

Messina, celebrato dalla Guardia di Finanza il Santo Patrono San Matteo Apostolo

Nella mattina di venerdì 25 settembre, nella chiesa di Santa Caterina Vergine e Martire, i finanzieri in servizio al comando provinciale della Guardia di Finanza e nei reparti aeronavali di Messina hanno partecipato alla celebrazione della messa in occasione della ricorrenza di San Matteo Apostolo, Santo Patrono del Corpo.

La solenne funzione religiosa, presieduta da Mons. Giovanni Accolla, Arcivescovo di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela, ed animata dal Coro Polifonico della Cappella San Matteo del comando provinciale della Guardia di Finanza di Messina, ha registrato la partecipazione, tra le numerose autorità cittadine, del Prefetto Maria Carmela Librizzi, del Questore Vito Calvino e del tenente colonnello Mauro Izzo, in rappresentanza del comandante provinciale dei carabinieri di Messina, nel rispetto delle vigenti disposizioni volte al contenimento dell’epidemia da COVID-19.

Nel suo breve intervento, il comandante provinciale ha sottolineato quanto il COVID abbia cambiato le vite di tutti e come tali effetti abbiano avuto riflessi anche sulla vita di servizio, nelle quotidiane attività operative.

A tali criticità, le Fiamme Gialle peloritane hanno reagito, compostamente, da fedeli servitori dello Stato, guidati da salda fermezza etica e morale, mai disgiunta da un solido senso reale di comunità, assicurando il rigoroso rispetto delle leggi con equilibrio, vieppiù nel difficilissimo momento di congiuntura economica, dove è palpabile il senso di smarrimento che pervade il tessuto produttivo e che porta molti a guardare con timore ai mesi che verranno.    

Edizioni