« Torna indietro

ferrovia_cuneo_ventimiglia_nizza-

Fai, tre “luoghi del cuore” della Liguria nella top ten della classifica nazionale

Fai, tre “luoghi del cuore” della Liguria sono nella top ten della classifica nazionale

Fai – A metà del decimo censimento dei “Luoghi del cuore” in Italia del Fai, il Fondo per l’Ambiente italiano, il 30% della top ten vede protagonista la Liguria. La votazione, che si concluderà a dicembre, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, vede dunque al secondo posto della classifica nazionale, con più di dodicimila voti, la Ferrovia delle Meraviglie Cuneo – Ventimiglia – Nizza, che viene promossa e sostenuta dai comitati e dai cittadini dei due versanti delle Alpi Liguri attraversati dalla ferrovia, il Ponente ligure e il Cuneese. Al settimo posto, con più di novemila voti, c’è la chiesa di San Michele Arcangelo di Pegazzano a La Spezia, già premiata dal censimento 2016. Con quasi ottomila voti, è al decimo posto della classifica nazionale la Villa Durazzo Pallavicini di Pegli, già premiata nel censimento del 2018, col restauro del chiosco delle Rose.

Fai: il risultato, seppur non definitivo

Le sei delegazioni e i sei gruppi Giovani del Fai della Liguria segnalano con orgoglio il risultato, non ancora definitivo, raggiunto. E la presidente regionale Fai Liguria, Roberta Cento Croce, commenta: “Leggo con orgoglio la presenza così fitta di “Luoghi“ liguri nei primissimi posti della classifica nazionale. È il riconoscimento, da parte dei cittadini, della presenza attiva e propositiva del Fai in Liguria, l’attestazione della loro fiducia nel Fai per quanto si potrà ancora fare in futuro. Sono particolarmente felice dell’ottimo risultato della Cuneo -Ventimiglia – Nizza perché ricordo l’impegno appassionato espresso dal Fai nel 2013 per la sua salvezza e la gioia per il buon esito delle iniziative messe in atto dai cittadini e da noi insieme a loro, che ne hanno permesso il restauro e impedito la morte. Speriamo di poter fare ancora qualcosa perché venga restituita definitivamente al suo territorio”.

Edizioni