« Torna indietro

Teatro di Sori

Teatro di Sori, coraggio e poesia per la nuova stagione al via il 1 ottobre

Teatro di Sori, coraggio e poesia per la nuova stagione

Teatro di Sori – Coraggio e poesia sono le bussole che governano la Stagione 2020/2021 di Soriteatro, la sesta di Teatro Pubblico Ligure al Teatro di Sori, un borgo lungo l’Aurelia fra Recco e Pieve Ligure, con la direzione artistica di Sergio Maifredi. Negli anni intorno al progetto di Maifredi si è creata una comunità che segue con interesse e partecipazione non solo gli spettacoli, ma il pensiero che li accompagna, sviluppato nel tentativo di offrire spunti per affrontare il mondo contemporaneo. Con questo spirito sono nati tanti progetti, tra cui i Racconti in tempo di peste pubblicati sulla pagina Facebook di TPL durante i 100 giorni del lockdown causato dalla pandemia di Covid-19.

Teatro di Sori: il programma

Soriteatro 2020/2021 si compone di venti appuntamenti in programma dal 1° ottobre 2020 al 27 maggio 2021. Tanti titoli in cui si distinguono quattro filoni principali: Capitani coraggiosi, dedicato alla grande letteratura di mare; Poeti al comando, ritratti di autori che hanno vissuto dentro il loro tempo usando le parole per produrre bellezza, provocazione, utopia, ribellione, da Dante a Beyoncé; Il mio teatro è una città, seconda edizione del convegno sul rapporto tra teatro e pubblico in Italia e in Europa; Teatralità dell’arte, terza edizione del progetto dedicato all’arte come strumento di comunicazione.

Tra i protagonisti, David Riondino, Ascanio Celestini, Giuseppe Cederna, Alessandro Barbero, Federico Sirianni, Gian Luca Favetto, Massimo Minella, Pierpaolo Piludu, Andrea Nicolini, Maurizio Fiorilla, Andrea Porcheddu, Renato Tortarolo, Massimo Bacigalupo, Stefano Casi, Ugo Fracassa.

Confermato anche quest’anno il bus navetta gratuito della linea Atp,offerto da Teatro Pubblico Ligure, che porterà gli spettatori a Sori, da Genova e Camogli (e ritorno), con soste nelle città intermedie e arrivo davanti al Teatro di Sori.

«Coraggio e Poesia – dichiara Sergio Maifredi, direttore artistico di Teatro Pubblico Ligure – sono le parole che ci guidano. Capitani coraggiosi e Poeti al comando sono i due progetti che creano la trama e l’ordito della nostra vela. Palazzo San Giorgio porta nella sua storia, nelle sue pietre, nei suoi affreschi il coraggio e la poesia della cultura mediterranea, per questo Teatro Pubblico Ligure ha voluto presentare qui la propria Stagione. Nave che non cammina non governa. Noi la nostra Stagione l’annunciamo per intera».

Teatro di Sori: la stagione

Nei momenti di incertezza occorre saper leggere i segni del tempo, tracciare nuove rotte, avendo ben chiara la meta, pronti a virare. La stagione che ci attende richiede idee, coraggio, incoscienza, poesia, visione, preveggenza.  Servono il salto dell’acrobata, la battuta del clown, il pensiero del filosofo, la leggerezza del musicista, il tratto del pittore, l’equilibrio del funambolo, la penna e la spada di Cirano.

Il bilancio della prossima stagione non sarà fatto da somme e sottrazioni, il bilancio riporterà il numero delle volte in cui ci saremo emozionati, in cui avremo avuto un’idea nuova, in cui non ci saremo sentiti soli, in cui, contro ogni logica, avremo pensato che sì, una via d’uscita c’è. La stagione che verrà l’abbiamo costruita così, con le parole dei poeti di oggi e di ieri, ascoltando la forza rivoluzionaria del passato: parole antiche per pensieri nuovi. Crediamo ci sia bisogno di pensieri belli, alti, limpidi. La nostra bussola ci indica un nord poetico a cui tendere. Lì vorremmo incamminarci, insieme a Voi.

Edizioni