« Torna indietro

De Luca, Campania

Covid in Campania, De Luca ordina il nuovo stop alla movida e limiti ai ricevimenti

Movida fino alle ore 22, poi divieto di servire alcolici. Stop a discoteche e baretti, feste fino ad un massimo di 20 persone.

L’aveva quasi “promesso” De Luca e così, alla luce della recrudescenza del Covid in Campania, il presidente della Regione appena eletto ha firmato un’ordinanza finalizzata a limitare il contagio da Coronavirus.

L’ordinanza n. 75 equivale ad una sorta di mini-lockdown che mira a colpire soprattutto le attività di svago. Ristoranti, bar, cinema, teatri e spettacoli devono attenersi scrupolosamente ai protocolli, mentre alle feste ed ai ricevimenti può partecipare un massimo di 20 persone.

Negli esercizi commerciali è proibita la vendita di alcolici con asporto dalle ore 22. La somministrazione di alcolici è invece consentita al banco o ai tavoli, purché si rispetti il distanziamento sociale. Dalle 22 alle 6 è proibito consumare bevande alcoliche nelle aree pubbliche o aperte al pubblico. Sagre e fiere al momento sono state sospese, mentre resta confermato l’obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto.

L’ordinanza resterà in vigore fino al 7 ottobre, ma non è da escludere la possibilità di prorogarla. La decisione sarà presa in base all’andamento dell’epidemia da Covid-19.

Edizioni

x