« Torna indietro

Dissesto idrogeologico: in gara i lavori per mettere in sicurezza Lercara Friddi

L’Ufficio regionale contro il dissesto idrogeologico ha stanziato 1 milione di euro e ha avviato la gara (con scadenza il 3 novembre) per acquisire il progetto esecutivo della messa in sicurezza del Colle Madore di Lercara Friddi, nel Palermitano.

Il Colle Madore, rinomato per avere alimentato in passato l’economia della zona con i suoi giacimenti di zolfo e di gesso ma anche per il ritrovamento di un antico insediamento sicano che lo ha fatto diventare un sito archeologico, è infatti interessato da circa dieci anni da un movimento franoso che mette in pericolo il versante ad est del centro abitato, con massi che si staccano di frequente e il rischio per l’incolumità della gente e l’integrità delle abitazioni che si trovano a valle.

Tra le opere programmate dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico c’è quindi la costruzione di una barriera paramassi ai piedi del costone pericolante. Sarà necessario, inoltre, eliminare dalle pareti le porzioni di roccia instabili, procedere all’imbracatura degli elementi che potrebbero subire un distacco ed eseguire una serie di interventi, anche sotto il profilo idraulico, che possano arrestare i fenomeni erosivi e ridare solidità al colle.

x