« Torna indietro

Sicurezza stradale Bologna: si parte da viale Gandhi

Bologna. Sicurezza stradale, al via la seconda tranche di lavori in vari punti della città per tutelare gli utenti fragili e ridurre gli incidenti. Appalto da 500.000 euro, cantieri per sette mesi: si comincia il 5 ottobre da viale Gandhi.

Bologna. Sicurezza stradale, al via la seconda tranche di lavori in vari punti della città per tutelare gli utenti fragili e ridurre gli incidenti. Appalto da 500.000 euro, cantieri per sette mesi: si comincia il 5 ottobre da viale Gandhi.

Si parte lunedì 5 ottobre 2020 con i lavori sull’asse viale Gandhi-via Tolmino, all’incrocio con via Piave. Per garantire la continuità dei percorsi ciclo-pedonali, sarà realizzato un nuovo attraversamento ciclo-pedonale con semaforo su viale Gandhi dopo l’incrocio. L’obiettivo è congiungere in sicurezza i due comparti urbanistici posti a nord e a sud dell’asse Gandhi-Tolmino, in risposta alle esigenze di sicurezza di mobilità ciclo-pedonale manifestata dai cittadini della zona. Gli attraversamenti più vicini, infatti, sono attualmente a quasi 600 metri di distanza, all’incrocio con le vie Marzabotto e Timavo. L’intervento si completa con un nuovo attraversamento pedonale su via Piave, per dare continuità ai percorsi pedonali anche sull’asse Gandhi-Tolmino. Il termine previsto per concludere i lavori è il 6 novembre. Durante il cantiere verranno sempre mantenute due corsie per senso di marcia.

Bologna. Sicurezza stradale, al via la seconda tranche di lavori in vari punti della città per tutelare gli utenti fragili e ridurre gli incidenti. Appalto da 500.000 euro, cantieri per sette mesi: si comincia il 5 ottobre da viale Gandhi.

Proseguono così i lavori di attuazione del Piano della Sicurezza Stradale Urbana, con un secondo appalto del valore complessivo di di circa 500 mila euro che il Comune realizzerà nei prossimi 7 mesi. Il progetto riguarda aree stradali in cui si possono ottenere miglioramenti per la fruizione da parte dell’utenza debole, pedonale e ciclistica, con interventi di riqualificazione stradale, della segnaletica e delle modalità di organizzazione del traffico, partendo dai punti critici a maggiore incidentalità e dai luoghi segnalati dagli utenti alla Polizia Locale e ai quartieri.

I prossimi interventi programmati riguarderanno: viale Pietramellara all’incrocio con Piazza Medaglie d’Oro e a quello con via Don Minzoni; l’incrocio tra via Mazzini e Pelagio Palagi; le rotonde Battaglia di Casteldebole, Bubani e Vigili del Fuoco.

Edizioni