« Torna indietro

Mascherine all’aperto e chiusura anticipata dei locali, il nuovo Dpcm è pronto

“In piena trasparenza e all’insegna dei principi di proporzionalità e adeguatezza” certo, come ha sottolineato il premier Giuseppe Conte, ma il nuovo decreto delle restrizioni per contenere il coronavirus è ormai fatto, dopo che il Dpcm precedente scadrà il 7 ottobre.

“Tutelare la salute dei cittadini e quindi garantire condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro e ovunque si svolga la vita sociale, significa preservare anche l’economia e il nostro tessuto produttivo” ha aggiunto Conte.

Le misure. Obbligo di mascherine all’aperto: è il punto più certo al momento. Inoltre il governo è orientato a una stretta sui controlli riguardanti gli assembramenti e la movida: probabile una chiusura dei locali alle 22 o 23.

Gli ingressi nei negozi si faranno sempre contingentati, stesse misure per ristoranti e discoteche in cui le distanze minime dovranno essere rispettate. Feste private e cerimonie possono essere incluse nelle restrizioni. La proroga dello stato d’emergenza sarà fino al 31 gennaio prossimo. Vedremo se sarà vero.

Edizioni