« Torna indietro

macchina ragazzino

Rischia di mettere sotto con la macchina un ragazzino, poi lo picchia: denunciato 59enne

Prima ha rischiato di mettere sotto con la macchina un ragazzino di 12 anni. Poi nasce un litigio e l’uomo lo picchia. Così i carabinieri della stazione di Pontassieve hanno denunciato un 59enne per percosse e minacce ai danni di un ragazzino appena 12enne.

Nei giorni scorsi, il bambino, mentre si trovava in bicicletta nel centro di Pontassieve, ha rischiato di esser investito da un’autovettura in transito: ne è nato un battibecco con il conducente che, sceso dal mezzo, ha schiaffeggiato il minore.

Il giorno dopo i due si sono incontrati nuovamente nella stessa strada ed in quest’occasione l’uomo si è limitato ad avvertire con tono minaccioso il minore.

Dopo averli informati dell’accaduto, i genitori si sono subito rivolti all’Arma per denunciare i fatti: l’immediata attività d’indagine ha consentito di identificare l’uomo, per il quale è scattato così il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica.

Coltiva marijuana nell’orto. Invece di pomodori e zucchine, ha scelto di darsi alla cannabis. I carabinieri di Pontassieve hanno denunciato in stato di libertà per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un artigiano 45enne.

L’uomo, che nel tempo libero cura un orto nella zona collinare della cittadina, aveva seminato, tra le altre cose, anche delle essenze proibite. Grazie all’avvistamento di un telo di plastica, utilizzato per nascondere la piccola piantagione, i militari hanno identificato il coltivatore, intercettandolo poco dopo che egli aveva rimosso le piante, ormai cresciute fino a 2 m di altezza, per preservarle dal maltempo di questi giorni. Le tre essenze sono state così sequestrate e l’artigiano deferito in stato di libertà.

Edizioni