« Torna indietro

Caltagirone, il Comune invita la V commissione dell’Ars per gli interventi al cimitero monumentale

Caltagirone, il Comune invita la V commissione dell’Ars per gli interventi al cimitero monumentale

Le condizioni “difficili” del cimitero monumentale e dell’attuale sede del Museo regionale della Ceramica: l’Amministrazione comunale invita la V Commissione all’Ars a Caltagirone “per promuovere gli interventi straordinari del caso”

Risorse e interventi straordinari per porre fine alle condizioni strutturali “difficili” in cui versano il cimitero monumentale e l’attuale sede del Museo regionale della Ceramica. A chiederli è stato l’assessore comunale ai Beni culturali, Antonino Navanzino (nella foto d’apertura), d’intesa col sindaco Gino Ioppolo, nel corso di un’audizione da remoto svoltasi stamani con la V Commissione – Cultura, Formazione e Lavoro all’Ars (Assemblea regionale siciliana).

“Servono somme di cui il Comune non può disporre – ha detto l’assessore Navanzino – Dato che si tratta di beni culturali e monumentali importanti, che stanno a cuore non soltanto all’Amministrazione comunale e all’intera comunità calatina, ma rivestono un rilievo ben più ampio dei confini del nostro territorio, confidiamo nell’attenzione della Soprintendenza e della Regione, in questo caso dell’Ars, affinché si reperiscano i fondi occorrenti per l’esecuzione degli auspicati e necessari lavori di restauro”.

A questo proposito Navanzino ha invitato i deputati che compongono la V Commissione a recarsi a Caltagirone “per rendersi conto da vicino delle esigenze prospettate e promuovere le iniziative del caso”.

Edizioni