« Torna indietro

Covid 19,

Covid in Puglia, nuovo boom di contagi. 248 i nuovi casi, 10 nel leccese

Nuove registrazioni e nuovo boom di contagi. Il Covid in Puglia, così come sta succedendo purtroppo in tutta Italia, non accenna a placare la virulenza della sua seconda ondata e continua a far registrare numeri impietosi. I numeri in Puglia non sono mai stati così alti, nemmeno durante la prima ondata, ma a fare la differenza sono i cluster nel barese che continuano a mietere nuovi infetti. E, se la situazione nella provincia di Lecce, per fortuna, continua a rimanere sotto controllo, non si può dire altrettanto riguardo a quel che succede nel barese, soprattutto, e nel foggiano. Dopo il dato comunque altissimo di ieri, nelle ultime 24 ore il Covid in Puglia fa registrare un nuovo boom. Questo è quello che emerge dai dati del consueto bollettino epidemiologico regionale. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi, giovedì 8 ottobre 2020, sono stati registrati 4.754 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono emersi 248 casi positivi: 175 in provincia di Bari, 15 in provincia BAT, 3 in provincia di Brindisi, 27 in provincia di Foggia, 10 in provincia di Lecce, 17 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. C’è anche un nuovo decesso in provincia di Taranto.

Covid in Puglia, i dati dall’inizio dell’emergenza

emergenza coronavirus
emergenza coronavirus

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 440.278 test. 4929 sono i pazienti guariti. 3334 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 8.867, così suddivisi: 3600 nella Provincia di Bari; 799 nella Provincia di Bat; 789 nella Provincia di Brindisi; 2121 nella Provincia di Foggia; 849 nella Provincia di Lecce; 643 nella Provincia di Taranto; 64 attribuiti a residenti fuori regione; 2 provincia di residenza non nota. Ogni giorno i tamponi indeterminati sono tanti: per alcuni funzionari dell’Asl potrebbe trattarsi di pazienti che hanno già superato la malattia da asintomatici, ma conservano ancora delle tracce del virus.

“I casi di positività registrati oggi in provincia di Bari sono riferiti per la maggior parte a contatti stretti di positivi già tracciati in precedenza – spiega il direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce parlando del Covid in Puglia – Il dipartimento di prevenzione ha poi individuato una serie di cluster: si tratta di istituti scolastici tra Bari e provincia, una Residenza sanitaria per anziani, una casa di cura privata e un gruppo di stranieri presenti sul territorio”. Aggiornamento Don Uva Foggia: “Il numero complessivo – ha spiegato il DG della Asl Foggia, Vito Piazzolladelle positività registrate presso la sede foggiana del “Don Uva” è ad oggi di 35 ospiti e 37 operatori”.

Edizioni