« Torna indietro

VITORCHIANO, APRE LA NUOVA AREA DI SGAMBATURA PER CANI

Nella mattina di sabato 17 ottobre 2020, a Vitorchiano, sarà inaugurata la nuova area di sgambatura per cani “Falco Dog” in Via degli Ulivi (località Sodarella).

Nella mattina di sabato 17 ottobre 2020, a Vitorchiano, sarà inaugurata la nuova area di sgambatura per caniFalco Dog” in Via degli Ulivi (località Sodarella).

La giornata inizierà alle ore 10 e contestualmente si terrà il “Microchip Day“, in cui i proprietari di un cane potranno fargli applicare gratuitamente il microchip obbligatorio per legge: uno strumento utile anche per facilitarne identificazione, proprietà e ritrovamento in caso di smarrimento. I partecipanti, una volta raggiunto il luogo, potranno utilizzare l’ampio parcheggio nella limitrofa Via delle Mimose.
A quasi due anni dall’inaugurazione dell’area di sgambatura “Dolly Dog” in località Pallone, nell’area verde di Via Gran Paradiso, avvenuta il 16 dicembre 2017, apre ora i cancelli questa nuova area, la “Falco Dog“, dedicata e intitolata al cane eroe della tragedia di Rigopiano, causata dalla valanga avvenuta nel gennaio 2017 in Abruzzo.
All’iniziativa, a cui è inviata tutta la cittadinanza, parteciperanno il gruppo di Protezione Civile comunale e i rappresentanti dell’amministrazione Grassotti che in questi quattro anni di consiliatura ha attuato molte iniziative a difesa degli animali e contro il randagismo (con specifici regolamenti, delibere di giunta e di consiglio comunale), in particolare grazie al lavoro della consigliera delegata Roberta Feliziani e delle associazioni Mifidodifido e Musi Sereni.
L’impegno del Comune a favore dei nostri amici a quattro zampe continua senza sosta – ricorda la consigliera Feliziani – e l’apertura della nuova area di sgambatura è un ulteriore passo avanti. Inoltre, attraverso il ‘Microchip Day’ intendiamo fornire nuovamente l’occasione perché tutti i cani siano dotati di chip che rappresenta di fatto lo strumento principale sia per combattere e scoraggiare il triste fenomeno del randagismo e dell’abbandono sia per aiutare, in caso di furto o smarrimento, a ritrovare il proprio cane. Non possiamo quindi che ringraziare l’ambulatorio veterinario VitorVet di Vitorchiano, ed in particolare le dottoresse Paola Di Vico e Sonia Iannaccone per la loro disponibilità allo svolgimento dell’iniziativa”.

Quella del 17 ottobre sarà inoltre l’occasione per conoscere da vicino alcune associazioni attive sul territorio che hanno permesso a molti cuccioli, e non solo, smarriti o, peggio, abbandonati, di trovare una famiglia prima ancora di arrivare in canile, tra cui le suddette Mifidodifido e Musi Sereni.

Queste azioni – aggiunge il sindaco Ruggero Grassotti – vanno a inserirsi nel più ampio programma comunale per la tutela degli animali, programma che questa amministrazione sta portando avanti attraverso iniziative molto riuscite, su tutte il bonus per chi decide di adottare un cane custodito nelle strutture convenzionate e attualmente in carico al comune, dandogli finalmente il calore di una casa“.

Edizioni