« Torna indietro

sferzata

Corrono i contagi, +5.372. Lazio, Lombardia, Campania e Veneto le Regioni con maggior numero di casi. Le regole da seguire

Corrono i contagi da Coronavirus in Italia dove oggi si registrano 5.372 nuovi casi (ieri erano stati 4.458) con 129.471 tamponi. Sono questi i dati del Ministero della Salute per le ultime 24 ore nelle quali si registrano anche 28 morti, ieri erano stati 22. Le terapie intensive aumentano di 29 unità.

La Campania si conferma la regione con il più alto di terapie intensive, 63. A seguire il Lazio con 57 e la Lombardia con 44. Nel Lazio invece 853 ricoverati con sintomi, il dato più alto in Italia, a seguire la Campania con 576 e poi la Sicilia con 376 e la Lombardia con 371.

I nuovi contagi giornalieri individuati in Lombardia sono 983, con un balzo che porta la regione a sopravanzare la Campania che ne registra 769. In Veneto sono 595 i positivi nelle ultime 24 ore, 483 in Toscana, secondo i dati del ministero della Salute. 

Scuola. A causa dei contagi, sono 223 le scuole chiuse e almeno 1.493 quelle in cui si è verificato almeno un caso di coronavirus dall’inizio di questo anno scolastico in Italia. I numeri che emergono da un database ideato da un giovane ricercatore e uno studente universitario, Vittorio Nicoletta e Lorenzo Ruffino, che hanno raccolto, dalla riapertura degli istituti, notizie e ordinanze dei sindaci. Ecco alcuni degli ultimi casi

Le regole. E’ necessario avere sempre con sé la mascherina. E’ obbligatorio indossarla ogni volta che si può entrare a contatto con persone che non siano conviventi, sia all’aperto sia al chiuso. Sono previste multe fino a mille euro.

Bisogna indossare la mascherina quando di casa si esce ed averla sempre alzata se si cammina per strada o in qualsiasi altro luogo frequentato da altre persone. Unica eccezione i posti dove non si incontra nessuno.

Tra le eccezioni del nuovo decreto legge, chi fa sport (footing, esercizi di ginnastica, yoga, corse in bicicletta) non ha l’obbligo di indossare la mascherina ma deve sempre rispettare la distanza di due metri dalle altre persone.

E’ salito a quattro il numero di regioni italiane inserite dalla Svizzera nella lista dei Paesi e delle aree ad alto rischio di contagio da coronavirus: oltre alla Liguria, l’Ufficio federale della sanità pubblica ha aggiunto oggi la Campania, la Sardegna ed il Veneto. L’elenco aggiornato, che sarà valido dal 12 ottobre, comprende un totale di 61 Paesi e 28 regioni. Chi torna in Svizzera da tali zone deve mettersi in quarantena al ritorno.
   

Edizioni