« Torna indietro

Bologna - 14/08/2019 - Museo Internazionale della Musica (Photo by Roberto Serra / Iguana)

Percorsi nel tempo e nello spazio nei musei di Bologna

Percorsi nel tempo e nello spazio nei musei di Bologna i Musei Civici di Bologna: gli appuntamenti da oggi venerdì 9 ottobre 2020 e domenica 11 ottobre 2020.

Percorsi nel tempo e nello spazio nei musei di Bologna i Musei Civici di Bologna: gli appuntamenti da oggi venerdì 9 ottobre 2020 e domenica 11 ottobre 2020.

Ogni settimana, con Percorsi nel tempo e nello spazio nei musei di Bologna i Musei Civici di Bologna propongono un ricco calendario di appuntamenti, veri e propri viaggi tematici nelle collezioni, spaziando dalle letture più immediate dei capolavori esposti alla creazione di associazioni inedite tra oggetti appartenenti ai patrimoni delle diverse aree museali fino ad approfondimenti specifici e maggiormente specialistici. 
Appunti a cadenza quasi quotidiana con incontri, riflessioni, esperienze ed eventi per creare il senso di una comunità che abita i musei e non solo che li visita.

Conferenze, laboratori, concerti, visite guidate, visite in lingua sono i principali “strumenti” di questo racconto, che si dispiega lungo millenni di storia, dai primi utensili in pietra di uomini vissuti 800.000 anni fa ai prodotti dell’attuale distretto industriale, dalla pittura alle varie forme dell’arte moderna e contemporanea, dalla musica alle grandi epopee politiche e civili.

Venerdì 9 ottobre

ore 18.30 e replica ore 20.30: Museo Archeologico – via dell’Archiginnasio 2
“Sulle rotte di Ulisse: Odissea / La partenza”
Lettura del Libro V dell’Odissea di Omero a cura di Archivio Zeta (Gianluca Guidotti e Enrica Sangiovanni). Percussioni Luca Ciriegi.
Uno dei temi privilegiati della mostra in corso al Museo Archeologico “ETRUSCHI. Viaggio nelle terre dei Rasna” è quello degli intrecci mediterranei che tanto hanno influito sulla storia etrusca e di cui gli Etruschi sono stati fra i protagonisti.
L’VIII sec. a.C., quando la frequentazione greca delle coste tirreniche si struttura con la fondazione delle prime colonie, è un momento fondamentale per i contatti fra la nostra penisola e il Mediterraneo orientale ed è il secolo in cui i racconti di Odisseo/Ulisse si cristallizzano in uno dei poemi più amati di tutte le epoche e, assieme altre storie del mito greco, vengono conosciuti e accolti in Etruria e a Roma.
Un appuntamento a cura di Archivio Zeta e Il Ruggiero dedicato ad Odisseo/Ulisse, in cui, accanto agli artisti che ridaranno vita ai versi dell’antico poema di Omero o rievocheranno le musiche ad esso ispirate, un’archeologa offrirà un collegamento agli oggetti esposti in mostra.
Posti limitati, prenotazione obbligatoria e pagamento on line a questo link
Prenotazione obbligatoria sul sito http://www.archiviozeta.eu/casa-editrice/biglietti/.
Ingresso: € 10,00 intero / € 5,00 ridotto ragazzi under 18
Info: www.museibologna.it/archeologico

PER I BAMBINI

Sabato 10 ottobre

ore 10 e ore 11.15: Museo della Musica – Strada Maggiore 34
In occasione della rassegna The Best of
“Mamamusica I” (I incontro)
Laboratorio in 4 incontri per bambini da 0 a 25 mesi e genitori.
Alle ore 10 per bambini da 0 a 18 mesi; alle ore 11.15 per bambini da 19 a 25 mesi.
Un progetto del Museo della Musica. A cura di Luca Bernard (voce, contrabbasso) e Linda Tesauro (voce) con la partecipazione di Serena Pecoraro (voce, ukulele), Tommy Ruggero (voce, percussioni).
Uno spazio musicale speciale, emozionante ed inclusivo per grandi e piccolissimi in cui l’attenzione si concentra esclusivamente sui suoni.
Canti e ritmi provenienti da repertori molto diversi, un avvolgente abbraccio di suoni scandito anche da intensi silenzi, in cui adulti e bambini costruiscono una relazione comunicativa unica, per scoprire e riscoprire l’incanto di esprimersi attraverso la musica.
Prenotazione obbligatoria solo online su www.museibologna.it/musica.
Il pagamento è cumulativo per tutti gli incontri previsti ed è valido per l’ingresso del bambino prenotato + 1 adulto. I biglietti acquistati non sono rimborsabili: prima di procedere all’acquisto, si ricorda di controllare bene l’età per partecipare al laboratorio.
Ingresso: € 5,00 ad incontro a partecipante
Info: www.museibologna.it/musica

domenica 11 ottobre

ore 16: Museo Archeologico – via dell’Archiginnasio 2
“Gli Etruschi e gli altri”
Visita animata alla mostra “Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna” per ragazzi da 7 a 11 anni, a cura di ASTER S.r.l. / Electa.
Un viaggio dal Mediterraneo fin oltre le Alpi assieme a mercanti, artigiani, mercenari… per scoprire i tanti contatti che – nell’arco dei secoli – gli Etruschi ebbero con gli altri popoli: dai Greci ai Fenici, dai Sanniti ai Celti. A ogni tappa, una prova per proseguire!
Prenotazione obbligatoria allo 051 7168807.
Ingresso: € 7,00 a partecipante + biglietto ridotto mostra € 7,00 (diritti di prenotazione € 1,50 a persona)
Info: www.museibologna.it/archeologico

GLI ALTRI APPUNTAMENTI

venerdì 9 ottobre

ore 15: Cimitero della Certosa – via della Certosa 18
“ESISTENZE. Arte visionaria e scrittura ispirata”
Dopo lo spettacolo di mercoledì 7 ottobre, rimane visibile al pubblico fino a venerdì 9 ottobre l’installazione artistica di Giusi Ulivieri all’interno del Chiostro delle Madonne o dell’Ossaia della Certosa di Bologna.
Venerdì 9 ottobre alle ore 15 sarà possibile scoprire l’installazione con un dialogo tra l’artista, le opere ed il pubblico partecipante.
«Con questa proposta intendo portare alla luce quello che è il mio lavoro artistico di quest’ultimo decennio. È un lavoro che si basa sulla produzione di volti, che non derivano da una introspezione esplicita, o da tecniche pittoriche, ma da manifestazioni che accadono involontariamente sulla carta. Il dialogo avviene attraverso le mani nude e la fusaggine, su di un foglio. Successivamente al disegno, le mani ispirate scrivono. Questa mostra l’ho ideata per la Certosa, che reputo l’ambientazione più consona per questa mia “mediazione” artistica ed il mistero che la ispira».
Portati un cuscino o un plaid, starai più comodo e lo spettacolo sarà ancora più emozionante.
A cura dell’Associazione culturale Correnti d’Arte – Compagnia d’Arte Drummatica.
Prenotazione obbligatoria al 333 9719568 o giuma7@alice.it.
Ritrovo 15 minuti prima presso l’ingresso principale della Certosa (cortile Chiesa).
L’evento si terrà anche in caso di maltempo.
Il pagamento in contanti sarà possibile a condizione che i soldi siano contati e consegnati in busta chiusa e trasparente: non è possibile dare alcun resto.
Ingresso: € 6,00 (per ogni ingresso pagante un euro sarà devoluto per la valorizzazione della Certosa)
Info: www.museibologna.it/risorgimento

ore 18: Museo Archeologico – via dell’Archiginnasio 2
“Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna”
Visita guidata alla mostra a cura di ASTER S.r.l. / Electa. Riservata ai possessori di Card Cultura.
Un viaggio nella geografia e nel paesaggio delle diverse Etrurie attraverso la nascita e lo sviluppo delle città, la ritualità religiosa e funeraria, l’arte e l’artigianato, i contatti e gli scambi culturali e commerciali con gli altri popoli. 
Prenotazione obbligatoria allo 051 7168807.
Gruppi di max 9 partecipanti.
Ingresso: € 7,00 a partecipante + biglietto ridotto mostra € 7,00 (diritti di prenotazione € 1,50 a persona)
Info: www.museibologna.it/archeologico

sabato 10 ottobre

ore 16: Museo Archeologico – via dell’Archiginnasio 2
“Le terre dei Rasna. L’Etruria campana”
Incontro con Carmine Pellegrino, Università di Salerno.
Prenotazione obbligatoria a partire dal lunedì precedente l’iniziativa: si prenota esclusivamente on line, sul sito del museo alla pagina eventi (www.museibologna.it/archeologico/eventi), selezionando l’evento desiderato e cliccando su ISCRIVITI QUI.
Ingresso: gratuito
ore 17.30: “Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna”
Visita guidata alla mostra a cura di ASTER S.r.l. / Electa.
Un viaggio nella geografia e nel paesaggio delle diverse Etrurie attraverso la nascita e lo sviluppo delle città, la ritualità religiosa e funeraria, l’arte e l’artigianato, i contatti e gli scambi culturali e commerciali con gli altri popoli. 
Prenotazione obbligatoria allo 051 7168807.
Gruppi di max 9 partecipanti.
Ingresso: € 7,00 a partecipante + biglietto ridotto mostra € 10,00 (diritti di prenotazione € 1,50 a persona)
Info: www.museibologna.it/archeologico

domenica 11 ottobre

ore 10: Cimitero della Certosa – via della Certosa 18
“La Certosa di Bologna. Un libro aperto sulla storia”
Una passeggiata dedicata a chi non ha mai visitato il complesso monumentale, l’ABC della nostra Certosa: dalla necropoli etrusca al monastero, dall’istituzione del “cimitero moderno” ai capolavori più famosi e tante, tante curiosità. La visita porterà davanti alle tombe di Lucio Dalla, Giosue Carducci, Alfieri Maserati, la famiglia Majani e tanti altri.
A cura di Associazione Culturale Didasco.
Prenotazione obbligatoria al 348 1431230 (pomeriggio-sera).
Ritrovo presso l’ingresso principale della Certosa (cortile Chiesa).
L’evento si terrà anche in caso di maltempo.
Pagamento tramite bonifico bancario sul conto della Didasco Associazione Culturale (Banca di Bologna, IBAN IT49K0888302407033000332468) oppure con soldi contati consegnati in busta chiusa con nome e cognome di tutti i partecipanti; durata max della visita 1 ora e mezza.
Ingresso: € 10,00 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)
Info: www.museibologna.it/risorgimento

ore 11: MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna – via Don Minzoni 14
“Visita guidata alla Manifattura delle Arti”
A cura di Dipartimento educativo MAMbo.
Il MAMbo sorge in una zona della città detta Manifattura delle Arti, ad avvalorare simbolicamente l’idea che il museo è centro di produzione, sperimentazione e innovazione culturale. L’area era originariamente adibita ad attività produttive e commerciali.
La visita introduce all’ex Forno del Pane che ospita il MAMbo per proseguire in una passeggiata alla scoperta della Manifattura delle Arti e della sua trasformazione da polo industriale a polo culturale.
Max 10 partecipanti.
Prenotazione obbligatoria entro il venerdì precedente alle h 13 allo 051 6496627 oppure a mamboedu@comune.bologna.it (lunedì e giovedì h 10-14) o allo 051 6496611 (sabato e domenica).
Ingresso: € 4,00 a partecipante. Per i possessori di Card Cultura € 3,00
Info: www.mambo-bologna.org

ore 11: Museo del Patrimonio Industriale – via della Beverara 123
“Soffici veli e rumorose macchine”
Visita guidata dedicata ai veli e all’industria della seta a Bologna.
Tra XV e XVIII secolo Bologna si afferma in Europa nella produzione di filati e veli di seta; alla base di tale successo un complesso sistema idraulico artificiale e la complessità della tecnologia tessile adoperata.
Il percorso spiega le ragioni di tale affermazione commerciale attraverso exhibit, oggetti e modelli tra i quali spicca il grande mulino da seta “alla bolognese”, in scala 1:2 e funzionante, che – meccanizzando il processo di incannatura e torcitura del filo di seta – rendeva più robusti i semilavorati e il velo.
Tale mulino, alimentato da ruota idraulica, è considerato come la più alta tecnologia conosciuta in Europa prima della macchina a vapore e anticipa il sistema di fabbrica della Rivoluzione Industriale.
I suoi segreti, celati all’interno di private abitazioni inaccessibili agli stranieri, furono al centro di una vera e propria rete di spionaggio industriale che il governo cittadino contrastò con una durissima legislazione che prevedeva persino la pena di morte per i “traditori della patria”.
Prenotazione obbligatoria (fino alle ore 13 del venerdì precedente l’appuntamento) a museopat@comune.bologna.it indicando nome e cognome, numero di partecipanti e un recapito telefonico di riferimento. Verrà data conferma di prenotazione via mail.
L’appuntamento sarà attivato solo al raggiungimento di 10 partecipanti.
Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero / € 3,00 ridotto). Per i possessori di Card Cultura ingresso gratuito
Info: www.museibologna.it/patrimonioindustriale

ore 17.30: Museo Archeologico – via dell’Archiginnasio 2
“Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna”
Visita guidata alla mostra a cura di ASTER S.r.l. / Electa.
Un viaggio nella geografia e nel paesaggio delle diverse Etrurie attraverso la nascita e lo sviluppo delle città, la ritualità religiosa e funeraria, l’arte e l’artigianato, i contatti e gli scambi culturali e commerciali con gli altri popoli. 
Prenotazione obbligatoria allo 051 7168807.
Gruppi di max 9 partecipanti.
Ingresso: € 7,00 a partecipante + biglietto ridotto mostra € 10,00 (diritti di prenotazione € 1,50 a persona)
Info: www.museibologna.it/archeologico

Edizioni