« Torna indietro

record contagi

Record di contagi nel mondo, 383mila. Regno Unito verso il lockdown. In Italia la quarantena scende a 10 giorni

Record di contagi nel mondo, arrivati a quota 383mila. E il Regno Unito va verso il lockdown.

Un nuovo lockdown nazionale per il Regno Unito è possibile perché il Paese è a un punto precario nella pandemia da coronavirus. Intanto terzo record consecutivo di nuovi casi di coronavirus a livello globale.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) riporta sul suo sito che nella giornata di sabato sono stati registrati 383.359 contagi, il 7,9% in più rispetto ai 355.244 del record di venerdì. Giovedì scorso era stato segnato un nuovo picco, con 343.467 infezioni.

Il bilancio dei casi nel mondo ha superato la soglia dei 37 milioni e secondo la Johns Hopkins University si attesta attualmente a quota 37.105.925, inclusi 1.071.388 morti.

L’Europa ha registrato sabato il secondo record giornaliero consecutivo di casi di coronavirus: lo riporta l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sul proprio sito.

Nelle ultime 24 ore i contagi sono stati 123.684, circa l’8,3% in più rispetto al record precedente di 114.227 casi segnato venerdì scorso. Secondo i conteggi dell’Oms, il bilancio complessivo delle infezioni in Europa è ad oggi a quota 6.809.678.

In India i contagi da coronavirus hanno superato i sette milioni, avvicinando sempre più il Paese asiatico al primato degli Stati Uniti tra le nazioni più colpite dalla pandemia.

Gli ultimi dati del Ministero della Salute hanno mostrato un aumento di quasi 75.000 casi nelle ultime 24 ore, portando il totale a 7,05 milioni. Negli Stati Uniti le infezioni hanno raggiunto 7,67 milioni.

ITALIA. La quarantena scende a 10 giorni (e per i positivi un solo tampone in uscita) ed escluso un nuovo lockdown, jogging senza mascherina, sì se si fa l’attività motoria. È quanto emerge dalla riunione del Comitato tecnico scientifico di ieri sera.

Inoltre i tamponi molecolari e antigenici potrebbero essere autorizzati per i ‘contatti’ e  potrebbero essere realizzati dai medici di famiglia e dai pediatri ove possibile. Sono le nuove regole emerse dalla riunione del consiglio dei ministri.

A questo si aggiunge il fatto che gli asintomatici che non riescono a negativizzarsi, dopo 21 giorni avranno comunque concluso la quarantena e saranno ‘liberi’. Aumentano i contagi in Italia ma sono inferiori ad altri Paesi. In un giorno la Francia ha avuto +27mila casi.  

NO LOCKDOWN IN ITALIA. Non ci sono le condizioni per nessun lockdown italiano per nessun territorio.

Edizioni