« Torna indietro

Sbarco di migranti a Santa Maria di Leuca, tra i 24 soccorsi uno è positivo al Covid

Ancora uno sbarco di migranti nel Salento, un nuovo approdo che purtroppo ha portato con sé anche una brutta sorpresa, con la scoperta della positività riscontrata ad uno tra gli stranieri sbarcati nelle nostre coste. Lo sbarco di migranti è avvenuto la scorsa notte, poco dopo la mezzanotte ed ha interessato il lungomare di Santa Maria di Leuca, luogo in ci sono stati trovati i migranti. Questi ultimi hanno raggiunto il nostro Paese con un’imbarcazione finita sotto sequestro, ma degli scafisti che hanno condotto il viaggio fin ad arrivare nel Salento, per ora, non c’è traccia. Si tratta in tutto di 24 migranti, tutti di origine irachena e tra di loro, oltre a nove uomini e cinque donne, ci sono anche dieci minori.

Sbarco di migranti nella notte, l’uomo positivo è ricoverato a Tricase

Lo sbarco di migranti, come di consueto, è stato accompagnato dalle prime cure del caso, le prime visite mediche, dopo le quali gli stranieri sono stati accompagnati al Don Tonino Bello di Otranto. Al centro di prima accoglienza, il pool interforze ha provveduto alle operazioni di identificazione, anche per tentare di ricostruire il viaggio e gli spostamenti dell’imbarcazione di fortuna che ha reso possibile lo sbarco di migranti e con cui, questi ultimi, hanno raggiunto il capo di Leuca. I migranti, inoltre, sono stati sottoposti al tampone e qui, come detto, si è avuta la brutta sorpresa, visto che uno di loro è risultato positivo al Covid. L’uomo è stato accompagnato al Cardinal Panico di Tricase per un piccolo intervento e come vuole il protocollo dettato dall’emergenza sanitaria è stato sottoposto agli accertamenti di rito prima dell’intervento. Qui, la scoperta della positività. Ora si trova ricoverato, in attesa dell’esito del secondo test a cui è stato sottoposto.

Edizioni