« Torna indietro

Ferrari e Bezzini: “Rimateria è pervicace nell’impedire i carotaggi”

Sui carotaggi, quella di Rimateria è una vicenda che ha ormai acquistato i contorni di una soap opera. Ci sarebbe da ridere, se la questione non fosse drammatica.

Dopo la mole monumentale di documenti e autorizzazioni, la richiesta di malleva che avrebbe esposto il Comune a rischi eccessivi, oggi scopriamo che Rimateria ha presentato richiesta di autorizzazione per i carotaggi al Tribunale che sta curando il concordato soltanto lo scorso due ottobre.

Rimateria, quindi, continua, di fatto, nel suo impegno pervicace nell’impedire i carotaggi.

Il Comune di Piombino ha fatto tutto quello che doveva fare per rendere possibile l’intervento: ma nonostante tutto il lavoro fatto, le garanzie date e le autorizzazione ottenute, al Comune non è stato mai concesso l’ingresso in discarica per i carotaggi.

La situazione è ormai kafkiana e non è oltremodo sostenibile: attendiamo la decisione del tribunale fallimentare e, subito dopo, le scuse della Società che avrebbe potuto e dovuto chiedere quell’autorizzazione mesi e mesi fa quando già si parlava dei carotaggi e quando già il Comune aveva chiesto la loro esecuzione in pendenza di una fase concordataria.

Edizioni