« Torna indietro

covid

Francia e Olanda verso la chiusura, il Covid fa paura anche in Spagna e Germania

Francia e Olanda verso la chiusura, il Covid fa paura anche in Spagna e Germania. Dunque un nuovo spettro si aggira non soltanto in Italia, ma per l’Europa. E per il Mondo. Che poi tanto nuovo non è. Il Covid continua a registrare record ogni giorno.

Mappa dei contagi nel mondo

Come in Germania dove i nuovi contagi sono saliti a oltre 5.100, ed è la prima volta da aprile, per 620 pazienti in terapia intensiva e 334.585 il totale dei contagiati dall’inizio dell’epidemia. La Spagna segna +27.800 per un totale di 918mila contagiati, quasi 14mila nuovi casi in Gran Bretagna e 8.500 in Francia. In Olanda è stata vietata la vendita di alcool dopo le 20 con bar e ristoranti chiusi.

Il sindaco di Londra annuncia lo stato di allerta e che la situazione potrebbe cambiare molto rapidamente, Parigi valuta il coprifuoco notturno, scuole, ristoranti e bar chiusi in Repubblica Ceca. Sono numeri da bollettino di guerra.

In Cina sono stati effettuati tre milioni di tamponi in un giorno nella città di Qingdao, mentre nel mondo sono stati registrati più di 278 mila nuovi casi in 24 ore.

Nel Mondo., dall’inizio della pandemia, i positivi al Covid sono stati 38,1 milioni e i morti oltre un milione. Gli Stati Uniti si avvicinano a 8 milioni di casi confermati di Covid-19 e superano i 219 mila decessi. È quanto rileva il conteggio della Johns Hopkins University, che registra quasi 42 mila nuovi casi in più nelle ultime 24 ore.

Nonostante New York non sia più lo Stato con il maggior numero di contagi, rimane comunque il più colpito in termini di morti con 33.301 vittime. Nella sola New York City sono morte 23.890 persone. Seguono Texas (16.983 morti), California (16.585), New Jersey (16.175) e Florida (15.412). Altri Stati con un elevato numero di vittime sono Massachusetts (9.617), Illinois (9.243), Pennsylvania (8.347), Georgia (7.429) e Michigan (7.225).

Cina. Dall’inizio dell’epidemia sono 85.591 i contagi confermati in Cina, e il totale dei decessi rimane fermo a quota 4.634.

Francia. Parigi valuta il coprifuoco e di giorno in giorno aumentano le zone rosse, crollano le prenotazioni per il ponte di Ognissanti ad oggi il 50% in meno rispetto allo scorso anno.

Regno Unito Non basta il nuovo piano anti-Covid con tre livelli d’allerta si valuta la chiusura di bar, ristoranti, caffè, palestre e parrucchieri, insieme al divieto di vedere amici a casa. Possibilità di riprendere le lezioni online. Con gli oltre 43mila decessi per Covid, il Regno Unito è il Paese in condizioni peggiori in Europa e l’epidemia continua a correre, con quasi 14mila nuovi contagi.

Olanda Il governo pensa di chiudere completamente i ristoranti e vietare la vendita di alcolici dopo le 20. Le scuole rimarranno aperte così come le palestre. Nei giorni scorsi i Paesi Bassi hanno superato la soglia dei 6.500 contagi quotidiani.

Repubblica Ceca Da oggi chiudono bar, ristoranti e scuole con la ripresa dell’insegnamento a distanza. Dall’inizio della pandemia la Repubblica Ceca ha registrato oltre 121mila casi e più di mille decessi

Nuova Zelanda Qui da 18 giorni consecutivi non si registrano casi di Covid-19. La Nuova Zelanda ha registrato finora 1.516 casi e 25 decessi.

Edizioni