« Torna indietro

De Luca, scuola

De Luca risponde alle accuse: “Necessarie decisioni forti. Sarà coprifuoco per Halloween”

Vincenzo De Luca respinge al mittente le critiche e annuncia misura ancora più drastiche se la situazione non dovesse migliorare.

Le ultime ordinanze di De Luca hanno lasciato interdette molte persone, a partire dal Presidente del Consiglio Conte, secondo il quale la chiusura delle scuole non è la soluzione migliore.

Durante la diretta Facebook oggi però il presidente della Campania non è arretrato di un millimetro, anzi ha difeso con forza le misure adottate ritenendo che sia necessario prendere decisioni forti, poiché le mezze misure non servono più a niente.

Il governatore ricorda che oggi si sono registrati 1.261 positivi su 14.422 tamponi eseguiti, un numero ancora maggiore rispetto a ieri. “Il nostro obiettivo– spiega De Luca- è salvare le vite, non abbassare il numero dei contagiati”.

De Luca e la chiusura delle scuole

Il nodo della questione è la chiusura delle scuole, una decisione aspramente criticata dai genitori che hanno dovuto organizzarsi in meno di 24 ore, molti dei quali sono stati costretti a perdere il giorno di lavoro.

De Luca spiega che le scuole non sono state chiuse, in quanto si proseguirà con la didattica a distanza nelle prossime 2 settimane. Il governatore spiega che, pur non essendo stata una decisione presa a cuore leggero, è stata necessaria.

Annuncia inoltre che si lavorerà per potenziare le linee di trasporto, prendendo in considerazione la differenziazione degli orari e ricorrendo eventualmente a turni pomeridiani a scuola se necessario. Lancia anche una frecciata a Conte: “Avrei dovuto fare un altro commento sul governo, ma mi limito a non commentare, almeno per oggi”.

Tutto chiuso ad Halloween

Si avvicina Halloween, che De Luca definisce “un monumento all’imbecillità”. Per l’occasione il presidente della Regione annuncia un vero e proprio coprifuoco: tutto sarà chiuso entro le 22 e non ci sarà modo di festeggiare. Sono al vaglio misure ancora più drastiche, come il blocco della mobilità dopo la mezzanotte anche prima del weekend di Halloween. Annuncia infine misure pesanti per chi non rispetta le regole ed invita i cittadini ad essere prudenti per contenere il contagio da Covid-19.

Edizioni