« Torna indietro

Napoli-Atalanta

Napoli-Atalanta 4-1, un uragano azzurro spazza via la Dea. Lozano sugli scudi

Lozano con una doppietta è il protagonista di Napoli-Atalanta, si sblocca anche Osimhen.

Dopo le aspre polemiche per la partita non disputata contro la Juve, che è costata carissima al club azzurro, torna finalmente il calcio giocato con Napoli-Atalanta. Gattuso si affida all’ormai consolidato 4-2-3-1 e lancia dal primo minuto il neo acquisto Bakayoko.

Sin dai primi minuti il Napoli è spumeggiante e si fa pericoloso più volte dalle parti di Sportiello. Al 23′ arriva il primo squillo azzurro con Lozano, che raccoglie in area di rigore il cross di Di Lorenzo e lo trasforma in gol. Passano 4 minuti e ancora il messicano, sfruttando un movimento intelligente di Mertens, con un bel destro a giro segna il 2-0.

Passano altri 3 minuti e si prende la scena Politano, che va a segno con una bella azione personale culminata con un sinistro potente e chirurgico. Al 4′ anche Osimhen partecipa alla festa, siglando la prima rete in azzurro con un bel rasoterra dal limite dell’area.

Nel secondo tempo Gasperini cambia modulo, la difesa a 3 si è rivelata una scelta sciagurata contro le bocche da fuoco azzurre. La squadra di Gattuso arretra leggermente il baricentro e si limita a contenere l’Atalanta, quasi mai pericolosa. Al 69′ arriva il gol della bandiera per gli orobici con Lammers, ma l’inerzia della partita non cambia. Il Napoli conferma di essere una squadra in perfetta salute con una rosa ampia che può recitare un ruolo importante in questo anomalo campionato.

Edizioni