« Torna indietro

SAN BIAGIO DI CALLALTA, LA STORIA DI RACHELE E I RACCONTI DEGLI OPERATORI ANTI-COVID AL FESTIVAL LIBeRI

Torna il festival LIBeRI dal 23 al 30 ottobre, promosso dall’Amministrazione comunale

Torna il festival LIBeRI dal 23 al 30 ottobre, promosso dall’Amministrazione comunale di San Biagio di Callalta – assessorato all’Istruzione e dall’associazione culturale Callis Alta con il Gruppo Biblioteca. “Quest’anno – spiega l’assessore Martina Cancian – le due serate di incontri con l’autore sono legate tra loro da un sottile filo che racconta come nei momenti più difficili siano l’umanità e l’amore a vincere”. Gli incontri si terranno presso la sala polivalente in via 2 Giugno, con inizio alle ore 20.45.

Durante la prima serata, venerdì 23 ottobre, sarà presentato il libro “Il mio nome è Rachele” di Carlo Brusadin, un testo che da voce a Rachele, affetta da disabilità psichica, e alla sua mamma. Il racconto si snoda tra le infinite difficoltà che travolgono tutta la famiglia dall’adozione di Rachele ai suoi vent’anni. Anna, con amore di mamma e determinazione, percorre tutti i gironi dell’inferno per assicurare a sua figlia la miglior vita possibile, lottando contro l’incomprensione e a volte la cattiveria delle persone e le gravi carenze delle strutture di assistenza. A causa dell’emergenza Covid, questa è la prima presentazione pubblica del libro e cade proprio nel giorno del ventunesimo compleanno di Rachele, un motivo in più per far festa insieme.

Il 30 ottobre saranno ospiti del festival gli autori di “Oltre il rifugio – Fermarsi, leggere, ripartire”, una raccolta di racconti e poesie dedicate a coloro che hanno fatto da argine tra noi e il virus che ha travolto le nostre esistenze in questi mesi: sono gli infermieri e gli operatori sociosanitari, la prima linea contro l’avanzata del Covid-19. Tra le loro fila, tante sono state le perdite, eppure hanno continuato e continuano a lottare con abnegazione e grandissima umanità. Alla presentazione parteciperanno gli autori, i dottori: Roberto De Rosa, Eleonora Rella, Marco Rossi e Leonardo Tartaglia. I proventi delle vendite saranno devoluti ad una famiglia bisognosa colpita dal Covid 19.

Gli incontri sono organizzati nel rigoroso rispetto delle direttive Covid-19. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili (339 2258764 Morena).

Edizioni

x