« Torna indietro

Il Sindaco Greco commenta i fatti di cronaca in Città

Gli ultimi fatti di cronaca che hanno interessato la nostra città, hanno portato la misura oltre il limite, soprattutto vista la situazione Covid-19 che non accenna a frenare nella sua diffusione.

Il Sindaco ha pertanto manifestare ai cittadini che tale aggravio non può essere tollerato. Ecco le sue parole in un comunicato stampa:

Fatti di cronaca gravi come quelli registrati ieri sera in pieno centro storico, con il colpo alla rivendita di tabacchi di corso Vittorio Emanuele (ultimo in ordine di tempo dopo quello alla rivendita Cauchi e al bar tabacchi vicino al Municipio), gettano la città nello sconforto più totale e generano sfiducia nella comunità.

Di fronte ad un simile scenario, il Sindaco di una città non può non attivarsi con tutte le autorità preposte, perché non si può rimanere indifferenti e inermi. La situazione è grave, Gela vive momenti complicati non solo sul piano sanitario ma anche economico e, negli ultimi giorni, stiamo assistendo ad episodi che fotografano perfettamente una realtà problematica che fa fatica a scrollarsi di dosso le ombre del passato e a trovare una strada per la legalità.

I colpi alle rivendite di tabacchi si aggiungono all’episodio del GB Oil e ci fanno capire che la città non si è lasciata alle spalle del tutto la cultura dell’illegalità, ma, al contrario, continua a risentire della presenza di un forte tessuto delinquenziale. Le Istituzioni hanno il dovere di dare le giuste risposte e di contrastare un clima talmente critico che può generare solo altro malessere.Per questo ho chiesto un nuovo incontro a Sua Eccellenza il Prefetto per fare il punto della situazione e intraprendere tutte le azioni necessarie atte ad arginare questa preoccupante deriva“.

Edizioni

x