« Torna indietro

Buone notzie

Positivi in provincia di Caserta

Coronavirus, l’ordinanza che impone il coprifuoco: ecco le vie

Coronavirus, l’ordinanza che impone il coprifuoco: ecco le vie

Coronavirus – Altro giorno, altra ordinanza. Il sindaco di Genova Marco Bucci ha firmato ieri l’ordinanza che indica le aree del Centro Storico, Certosa e Sampierdarena dove è disposta la “chiusura al pubblico” dalle 21 alle 6, fatta salva la possibilità di spostamenti legati alla frequentazione di esercizi commerciali legittimamente aperti e di abitazioni private, per contenere il contagio da Covid 19. Le misure sono in vigore dalle 21 del 22 ottobre e fino al 13 novembre. Le zone sono state individuate intrecciando due mappe, quella con i punti della città a più alta densità di contagi e quella delle zone più soggette ad assembramenti.

Coronavirus: ecco le vie

Centro Storico

ZONA 1: via Gramsci, via Alpini d’Italia, via Fanti d’Italia, via Andrea Doria, piazza Acquaverde, via Balbi, piazza della Nunziata, via Cairoli, via San Siro, via della Maddalena, via dei Macelli di Soziglia, via degli Orefici, via Banchi, via Ponte Reale, piazza Caricamento (tutte escluse).

ZONA 2: via Turati (esclusa), via S. Lorenzo (esclusa), salita Pollaiuoli (esclusa), Piazza Ferretto (esclusa), via S. Donato (esclusa), stradone S. Agostino (escluso), piazza Sarzano (esclusa), via Santa Croce (compresa), piazza S. Giacomo Marina (compresa), via delle Grazie (compresa), piazza S. Giorgio (compresa), via Turati (esclusa).

Sampierdarena

P.za Masnata (compresa), Via Tavani (compresa), Via Spataro (compresa), Via Pacinotti (compresa), Via Sampierdarena (compresa), Via P. Chiesa da V.Sampierdarena a Via Fiamme Gialle (compresa), Via Fiamme Gialle da V.P. Chiesa a V. di Francia (compresa), Via di Francia (compresa), fra Via F. Gialle e Via Dottesio (compresa), Via Dottesio (compresa), Via Pedemonte (compresa), Via Cantore da Piazza Montano a Via Pedemonte (compresa), Via Rolando (chiude il perimetro sino a P.za Masnata -compresa).

Certosa

Via Benedetto Brin (compresa), Viale Michelangelo Buonarroti (inizio compreso), Via Virgilio (compresa), via Ludovico Ariosto (compresa), via Aulo Persio (compresa), via S. Bartolomeo della Certosa (compresa), via Ausonio Vedovi (compresa), via Mansueto (compresa), p.le Palli (compresa), via Sergio Piombelli ( compresa fino a intersezione con p.le Palli), via Teresio Mario Canepari (compresa), p.le Emilio Guerra (compresa), via Rossini (compresa), via Gastone Pisoni (compresa), via Faliero Vezzani (compresa fino altezza via Pierino Negrotto Cambiaso), piazza Durazzo Pallavicini (compresa), via Celesia (compresa), via Teresa Durazzo Pallavicini (compresa), Giardini Guerra (compresa), via Germano Jori (compresa), p.za Petrella (compresa), via Certosa (compresa), via Gaz (compresa), via Garello (compresa), via Piombino per ritorno a Brin (compresa)

Coronavirus: ordinanza “solida”

Il Comune ha fornito un elenco di strade e vie comprese nell’ordinanza ma anche di altre escluse. Tra queste ultime alcune zone tipiche della movida, come Sarzano, San Lorenzo, Pollaiuoli, per fare alcuni esempi. I vicoli tra piazza Delle Erbe e via San Bernardo non rientrano nelle aree interessate. Il sindaco Bucci ha spiegato che si tratta di un’ordinanza “solida” e che i confini e le modalità di applicazioni potranno “cambiare in corsa” a seconda dell’attuabilità e dell’andamento dei contagi.

Edizioni