« Torna indietro

Napoli-AZ

Napoli-AZ 0-1, il catenaccio olandese incatena gli azzurri. Falsa partenza in Europa League

Un Napoli sbiadito e senza idee cede il passo agli olandesi dell’AZ, vittoriosi grazie all’unico tiro in porta.

Il Napoli scintillante e brillante del campionato lascia il posto in Europa League ad un Napoli senza mordente e sbiadito. Gli olandesi dell’AZ, dimezzati dal Covid, con il classico catenaccio e contropiede tutto italiano portano a casa 3 punti praticamente insperati. Troppa grazia per l’AZ? Forse sì, considerando che hanno fatto un solo tiro in porta. Nel calcio però si vince anche così ed il Napoli, a dire il vero, ha fatto poco per evitare la sconfitta.

Nel primo tempo c’è un predominio totale degli azzurri, ma sterile. L’unica vera occasione, nata da un erroraccio in uscita della difesa olandese, capita sui piedi di Mertens, che però dalla sua mattonella calcia di poco a lato. Tanta confusione in mezzo al campo e le due linee posizionate dal tecnico Slot davanti alla porta bloccano tutte le azioni del Napoli.

Non cambia il copione nel secondo tempo, anzi al 57′ arriva la doccia fredda con il gol di De Wit. La difesa del Napoli appare colpevolmente passiva ed il centrocampista olandese si infila nella molle difesa partenopea per andare a segno.

Le scelte di Gattuso non convincono, soprattutto le sostituzioni di Politano e Lozano che sembravano quelli un po’ più vivaci. Il Napoli continua a sbattere contro il muro olandese senza mai rendersi pericoloso.

Falsa partenza per il Napoli in Europa League, che adesso dovrà rimettersi subito in corsa per ottenere una qualificazione ancora possibile. Forse gli azzurri hanno preso la partita sotto gamba, ritenendo di poter fare un sol boccone di un’AZ decimato ma comunque ben messo in campo.

Dopo Napoli-AZ non è il caso di fare processi. Sicuramente è una brutta sconfitta ma serve subito una reazione e soprattutto un atteggiamento diverso. La risposta si attende già domenica nel derby campano contro il Benevento.

Edizioni

x