« Torna indietro

Gualtieri economia decreto agosto scuola tasse

Rating Italia stabile, ma l’outlook migliora

Standard & Poor ha confermato il nostro rating, in un momento così difficile per tutte le economie, ma ha migliorato l’outlook: sul credito l’Italia è passata da una posizione “negativa” a “stabile”. L’agenzia di rating statunitense vede che nel futuro, nonostante le incertezze macroeconomiche, quello che ha abbiamo fatto sia in ambito interno sia con le collaborazione europee, è positivo.

Ciò che è stato avviato, secondo la Standard & Poor, offre “alle autorità italiane un’opportunità per riavviare la crescita economica e per invertire il deterioramento dei risultati di bilancio”.

Il nostro ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha commentato: “La decisione di alzare l’outlook dell’Italia conferma la solidità delle misure eccezionali adottate dal Governo nonché l’importanza del vero e proprio cambio di paradigma avvenuto nell’Unione Europea per contrastare l’emergenza Covid”.  

“Le politiche economiche adottate dall’Italia dall’inizio della pandemia e la coerente linea di politica monetaria e di bilancio perseguita a livello europeo – ha aggiunto – sono riconosciute valide e considerate una garanzia di stabilità e premessa di futura crescita. L’agenzia di rating ha anche valutato con favore la decisione di utilizzare a pieno gli strumenti messi a disposizione dal programma Next Generation Ue, al quale l’Italia ha dato un contributo sostanziale sin dalla sua ideazione”. 

Edizioni