« Torna indietro

contagi stabili

Sostanzialmente stabili i contagi, 19.644 ma a tornano crescere i decessi, 151

Sostanzialmente stabili i contagi, 19.644 e tornano crescere i decessi, 151. Per questa situazione sempre più critica, il ministro della Salute Roberto Speranza ha convocato per questo pomeriggio il Comitato tecnico scientifico. La riunione con gli esperti che dovrebbero analizzare le possibili nuove misure per frenare la crescita dei contagi.

Contagi stabili

Secondo il bollettino del ministero della Salute sono 19.644 i nuovi casi individuati nelle ultime 24 ore, per un totale dall’inizio dell’emergenza che ha superato i 500mila contagiati (504.509).

I tamponi effettuati sono 177.669, circa 4.300 meno di ieri. In aumento invece l’incremento delle vittime, 151 in un giorno (ieri erano 91) che portano il totale a 37.210. Un aumento così alto delle vittime c’era stato cinque mesi, il 21 maggio, quando furono 156.

Lombardia ancora crescita record. Campania diminuiscono i tamponi

Dai dati del ministero della Salute si evince come sia ancora la Lombardia ad avere il maggior incremento, con 4.956 nuovi casi in 24 ore, mentre altre sette regioni fanno segnare oltre mille casi: Piemonte (+1.548), Campania (1.718), Veneto (1.729), Lazio (1.687), Toscana (.1526), Emilia Romagna (1.180), Liguria (1.035). Ancora in salita il rapporto tra nuovi casi e tamponi effettuati: 11,05%.

Sono 1.718 i nuovi casi di Covid in Campania, su 12.530 tamponi processati: ieri l’Unità di crisi aveva comunicato ben 2.280 contagi, nuovo record regionale, ma con 15.801 tamponi eseguiti. Dei casi odierni, 58 sono i sintomatici. Otto le nuove vittime, decedute tra il 21 e il 23 ottobre, e 42 i guariti. In terapia intensiva 105 posti occupati su 227.

In Lombardia sono 213 i ricoverati in terapia intensiva (+29); mentre 2.153 i pazienti negli altri reparti (140 più di ieri). E’ di 51 il numero di deceduti il che porta il totale a 17.210.

Edizioni

x