« Torna indietro

Ascolta Piombino chiede un uso diverso dei parcheggi in centro

Il problema dei parcheggi a pagamento in centro è annoso e mai risolto, Ascolta Piombino in passato ha già affrontato l’  argomento anche attraverso una raccolta firme. La proposta, non accolta, era quella di consentire abbonamenti per chi lavora in centro e per i residenti; cercando di non farli andare a rinnovare continuamente il tagliando e non gravare eccessivamente il costo sulle tasche dei cittadini . 

Paradossalmente andare a lavoro e prendere una sanzione lascia veramente l’amaro in bocca e in questo periodo bisogna capire bene le esigenze dei cittadini. In molte altre città, nelle zone centrali, la sosta per residenti e lavoratori è già regolamentata diversamente, in modo più rispettoso delle esigenze dei cittadini. Questo attraverso esenzioni e abbonamenti mensili o annuali.

Ascolta Piombino ha presentato quindi una mozione per impegnare la giunta e il sindaco a rilasciare da subito per residenti, i domiciliati e i non residenti che esercitino attività professionale, commerciale o artigianale ( sia i titolari che i dipendenti delle suddette attività) nei pressi di parcheggi a pagamento, autorizzazioni per zone specifiche o abbonamenti annuali o mensili, da ottenersi previa domanda e pagamento, documentando il luogo  di residenza  o l attività svolta e il luogo  della stessa.

Riccardo Gelichi portavoce Ascolta Piombino

Edizioni