« Torna indietro

Pietrucci (Pd): “Inerzia di Regione e Asl, commissariare”

Commissariare Regione e Asl? “Siamo nel caos più totale: l’unica soluzione è commissariare Regione e Asl colpevoli di inerzia e incompetenza”. E’ quanto afferma il consigliere regionale PierpaoIo Pietrucci (Pd), che aggiunge: “I reparti Covid sono scoppiati, moltissimi pazienti per mancanza di posti sono a casa in isolamento, ma spesso non vengono visitati perché il medico di famiglia non ce la fa a seguirli e le Usca non sono sufficienti. Il personale sanitario è stremato. Il 4 ottobre all’Aquila si registravano zero contagi. Oggi siamo a quasi 2.000. Poiché il tracciamento è l’unico sistema per controllare e isolare possibili contagiati si sarebbe dovuta attivare una campagna di contatti a tappeto, facendo migliaia di telefonate, rafforzando a dismisura il sistema della comunicazione, coinvolgendo i volontari della Protezione civile e ogni altra struttura utile. La nostra è la provincia dove più a lungo si resta in attesa degli interventi e dei contatti con la Asl a causa delle pochissime unità di personale nel call centre e nel dipartimento di Prevenzione e profilassi. La  campagna di vaccini antinfluenzali è rinviata sine die. A Pescara si è allestito un nuovo Covid hospital in due mesi, che adesso naturalmente (e l’avevamo detto, purtroppo) per funzionare dovrà prendere il personale dalle rianimazioni di tutta la Regione. E qui da noi dopo 6 mesi – conclude Pietrucci – ancora non funziona il Delta 7 e non si è preparato adeguatamente il Laboratorio analisi. Basta con questo stillicidio di errori, ritardi e incapacità. Vada via chi è inadeguato. Intervenga d’autorità il Governo con ispettori e commissari per rimettere ordine e organizzare il sistema“. (fonte: Acra)

Edizioni