« Torna indietro

Rete Solidale Antirazzista: dolore e sdegno per i fatti di Parigi e Nizza

Siamo profondamente indignati e addolorati per gli spietati omicidi che hanno colpito Parigi e Nizza, per mano di assassini i quali strumentalizzano e disonorano l’Islam. Per quel poco che vale, esprimiamo la nostra partecipazione fraterna al lutto delle famiglie delle vittime, a quello dell’intera umanità, e la condanna di queste atrocità.

Fra noi possono esserci opinioni diverse sulla legittimità delle vignette che deridono Mohammad, il Buddha, Gesù oppure i filosofi atei. Siamo comunque fermamente uniti contro ogni aggressione, così come ci opponiamo alle frequenti provocazioni che discriminano i musulmani, quali gli assurdi divieti di aprire nuove moschee.

Siamo nati rispettivamente in Italia, Marocco e Senegal. Insieme siamo impegnati nel movimento solidale e antirazzista, anche in nome delle rispettive appartenenze religiose: siamo infatti musulmani sunniti, cristiani cattolici e cristiani protestanti. Insieme ci impegnamo laicamente nella società.

E preghiamo il Dio di Abramo, Mosè, Gesù e Mohammad di illuminare le menti e toccare i cuori nostri e di tutti gli esseri umani, affinché insieme impariamo a costruire la pace nella giustizia che rende possibile la riconciliazione, in nome della comune umanità. Insieme.

Affidiamo questi pensieri a tutti e a tutte, così come il 3 ottobre scorso da piazza Bovio ciascuno di noi affidò al mare un fiore, in memoria dei migranti affogati nel Mediterraneo, mentre cercavano disperatamente un futuro migliore per sé e per i propri figli.

Marco Barbieri, Abdellah Berriria, Paolo Gianardi, Alassane Ndiaye, Ndiaga Tall

Edizioni