« Torna indietro

Delibere strategiche

3 delibere strategiche. Verde pubblico. Ampliamento del canile e investimenti per l’ospedale

3 delibere strategiche per il comune di Caserta. Verde pubblico. Ampliamento del canile. Investimenti per l’ospedale

Il Consiglio comunale di Caserta ha approvato tre importanti delibere, definite strategiche, per la città di Caserta.

Affidamento degli spazi verdi

La prima riguarda il nuovo regolamento per l’affidamento degli spazi verdi che definisce meglio ed in maniera più efficace l’adozione di giardini pubblici, aiuole e verde urbano.

Nello specifico, la delibera relativa al “Regolamento per l’affidamento senza fini di lucro a soggetti pubblici e privati di spazi destinati a verde pubblico” revoca una precedente deliberazione del Commissario Straordinario e approva un nuovo regolamento aggiornato.

Tra le modifiche più importanti previste dal provvedimento proposto dall’assessore Alessandro Pontillo: la definizione della superficie minima di 9 mq; il divieto di eliminare il manto erboso, sostituendolo con strato di ghiaia sciolta o pavimentazioni; il versamento di cauzione o polizza fideiussoria da parte degli operatori economici; il limite di adozione di un massimo di due spazi per soggetto.

“Abbiamo inoltre approvato due fondamentali delibere di programmazione urbanistica: con la prima ampliamo il canile municipale – spiega il sindaco Carlo Marino – creando un’oasi felina, con l’altra permettiamo investimenti per 30 milioni di euro sull’area ospedaliera ampliandone la superficie”.

Un’oasi felina, ampliando il canile municipale

La seconda delibera approvata, proposta dal vicesindaco Franco De Michele, dichiara la pubblica utilità delle opere da realizzare in riferimento al Progetto dell’Oasi Felina e reitera il vincolo preordinato all’esproprio sul bene immobile interessato.

Ciò consentirà di proseguire le procedure previste per l’esecuzione del progetto di realizzazione di un’oasi felina sull’area ubicata sul confine est del canile comunale di via per San Leucio.

Investimenti per l’ospedale di Caserta

L’adozione di variante al Piano Regolatore per l’area dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano, deliberazione proposta direttamente dal sindaco Marino, consente invece il completamento dell’iter relativo al progetto definitivo di ampliamento del nosocomio cittadino “per la realizzazione di un nuovo edificio a 3 piani dedicato alla Medicina nucleare ed una struttura in moduli Covid per 24 posti letto e per la riqualificazione e gestione di un parcheggio pubblico comunale a pagamento, con rigenerazione urbana e riuso dell’area adiacente l’azienda ospedaliera, riqualificazione e rigenerazione del tessuto urbano con interventi sulla viabilità ed implementazione della mobilità elettrica”.

Edizioni

x