« Torna indietro

contagi

Pediatri e medici della regione Lazio a disposizione per i tamponi rapidi: ma con qualche spiacevole eccezione

E’ stata ritenuta buona, da parte dell’Unità di Crisi Regione Lazio, l’adesione dei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta alla manifestazione di interesse per esecuzione dei tamponi rapidi.

Lo ha comunicato la stessa unità di crisi che ha specificato come siano stati 1737 i medici di medicina generali che hanno aderito. Questa la loro suddivisione in base alla Asl di appartenenza: 332 alla ASL Roma 1, 309 alla ASL Roma 2, 208 alla ASL Roma 3, 107 alla ASL Roma 4, 204 alla ASL Roma 5, 92 alla ASL Roma 6, 143 alla ASL di Frosinone, 191 alla ASL di Latina, 51 alla ASL di Rieti e 100 alla ASL di Viterbo.

Sono 421, invece, i pediatri di libera scelta che hanno aderito, così suddivisi: 74 alla ASL Roma 1, 101 alla ASL Roma 2, 59 alla ASL Roma 3, 28 alla ASL Roma 4, 43 alla ASL Roma 5, 66 alla ASL Roma 6, 12 alla ASL di Frosinone, 15 alla ASL di Rieti e 23 alla ASL di Viterbo.

Come si evince dalla comunicazione, nessun pediatra della provincia di Latina ha, ancora, dato la propria adesione…

x