« Torna indietro

autobus

Autista di autobus aggredito perché partito in anticipo, fermato nigeriano di 28 anni

Un autista di autobus di linea è stato aggredito. Per l’episodio è stato denunciato un nigeriano di 28 anni. Ad intervenire sono stati i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Borgo San Lorenzo, qualche giorno fa.

L’episodio è avvenuto nel Comune di Scarperia e San Piero, a seguito della richiesta di aiuto, giunta alla Centrale Operativa sul Nue CC 112, da parte dello stesso autista dell’autobus di linea.

Al loro arrivo, i militari hanno identificato un uomo, di anni 28, originario della Nigeria ma residente in Mugello, già noto alle Forze dell’Ordine. Quest’ultimo, come ricostruito dai militari, ha aggredito l’autista del mezzo, impegnato sulla tratta tra il capoluogo e il comune di Scarperia, solo perché, a suo dire, sarebbe partito da Firenze cinque minuti prima rispetto all’orario previsto, facendogli così perdere la corsa.

Autobus in anticipo, scatta la rabbia del nigeriano

Il giovane, O.S., dopo le iniziali rimostranze, ha da prima cercato di colpire il conducente del veicolo con una pietra per poi rivolgere allo stesso minacce molto pesanti alla sua incolumità. A quel punto, vista la situazione, l’autista non ha potuto far altro che sospendere il servizio e allertare il personale dell’Arma che è intervenuto sul posto. I militari hanno così riportato la situazione alla normalità, garantendo così la ripresa della corsa del bus.

L’autore del fatto è stato deferito per i reati di minaccia aggravata e l’interruzione del pubblico servizio

Edizioni

x