« Torna indietro

Consorzio di bonifica interno, Imprudente: nominato il nuovo commissario

Formazione: tirocini in Regione per i neo-agrotecnici

Agrotecnici in tirocinio. La Giunta regionale, su proposta del vicepresidente Emanuele Imprudente, delegato all’Agricoltura, ha deliberato l’accordo tra Regione Abruzzo e Collegio nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati. Obiettivo della convenzione è consentire ai neo diplomati e laureati di poter svolgere presso gli uffici della direzione Agricoltura i tirocini formativi per un periodo della durata massima di diciotto mesi, durante i quali i giovani potranno acquisire la preparazione necessaria all’accesso agli esami di abilitazione per l’iscrizione al Collegio. Il tirocinio professionale consiste, infatti, nella formazione del praticante; è finalizzato a conseguire le capacità necessarie per l’esercizio e la gestione organizzativa delle professione di agrotecnico. «Con la convenzione puntiamo a raggiungere tre obiettivi – esordisce il vice presidente con delega all’agricoltura Emanuele Imprudente – aiutare i giovani diplomati e laureati ad acquisire una esperienza professionale nella Pubblica amministrazione, arricchire il loro curriculum vitae e fornire ai tirocinanti nozioni utili a conseguire una preparazione propedeutica al superamento dell’esame di Stato per l’abilitazione professionale. Il comparto agricolo – ha concluso Imprudente – ha bisogno di figure dotate di alta professionalità proprio per l’evoluzione e la trasformazione che la filiera agricola ha subito negli ultimi anni». Nella fase dell’emergenza epidemiologica, i diplomati e i laureati svolgeranno il loro tirocini in modalità agile.

Edizioni