« Torna indietro

Noale: Appalto calore, la Corte dei Conti archivia il caso

Si chiude con l’archiviazione da parte della Corte dei Conti di Venezia la vicenda connessa al rinnovo dell’Appalto Calore.

Si chiude con l’archiviazione da parte della Corte dei Conti di Venezia la vicenda connessa al rinnovo dell’Appalto Calore.

La complessa questione era emersa nei mesi scorsi in quanto ANAC, dopo una serie di proroghe sull’assegnazione dell’appalto, si era espressa ed aveva dato indicazione di orientarsi sulla strada della convenzione Consip oppure di indire gara pubblica, e così, successivamente, l’Amministrazione Comunale di Noale ha aderito alla Convenzione Consip (centrale acquisti della pubblica amministrazione italiana) per il Servizio Energia, in particolare per la gestione calore degli edifici comunali, ​per un periodo di 6 anni a partire dal primo ottobre 2020, fino al 30 settembre 2026.

Nel mese di Aprile, ben prima del Consiglio Comunale Straordinario di Giugno, a propria tutela, l’amministrazione di Noale aveva inviato la pratica alla Corte dei Conti di Venezia per sapere se l’iter percorso avesse potuto configurare danno erariale all’ente. In data 29/10/2020 la Corte stessa ha archiviato il caso.

“La gestione degli appalti è un atto puramente gestionale che per legge non può mai interessare la parte politica – ricorda il Sindaco Patrizia Andreotti – mentre le nostre opposizione hanno cercato in tutti i modi di cavalcare una situazione complessa per infangare il Sindaco e la sua amministrazione, cercando di addossare una colpa che non poteva avere perché su questi temi vige la separazione delle competenze tra parte politica e parte gestionale. Con questo atto la Corte dei Conti ha messo definitivamente la parola fine, oltre che al fascicolo in sé, anche ad un attacco politico che sottolinea, ancora una volta, la pochezza di contenuti di una opposizione a dir poco imbarazzante – conclude il Sindaco.”

Edizioni

x