« Torna indietro

Usa, rivoluzione nelle farmacie. Amazon irrompe nel mercato

Il mercato vale 300 miliardi di dollari ed è in continua evoluzione. A mettere in crisi le grandi catene di farmacie statunitensi è il competitor più temuto al mondo, Amazon, che è entrato prepotentemente in uno dei comparti più ricchi del commercio con un’offerta straordinaria: i medicinali – con annessa ricetta del medico curante – verranno consegnati a casa gratis agli abbonati del circuito Premium e con forti sconti. 

La Borsa statunitense ha subito capito e infatti ha premiato la società, che due anni fa ha acquisito la farmacia online PillPack, con una crescita dell’1% e facendo crollare le azioni dei concorrenti come CVS, Walgreen o Rite Aid. I clienti di Amazon potranno creare un loro profilo sanitario sicuro sulla rete (ma qualcuno avverte che qualche rischio di privacy potrebbe esserci), comprensivo delle ricette dei medici, e comprare direttamente per poi vedersi consegnare in tempi record i prodotti o andarli addirittura a prendere in una serie di farmacie collegate ad Amazon. 

E poi non sono da sottovalutare gli sconti, che possono raggiungere, secondo i calcoli della compagnia, tra il 40% e l’80% per alcune fasce di prodotti. Una rivoluzione, specie in tempi di pandemia con la gente che preferisce stare a casa e comprare online, anche farmaceutici.

Edizioni