« Torna indietro

Più di 8mila nuovi libri per le biblioteche comunali

Nei giorni scorsi sono stati consegnati nelle biblioteche comunali più di 8mila nuovi libri, acquistati presso le librerie cittadine. I volumi, resi disponibili grazie ad un contributo del Mibact di 119mila euro, arricchiranno gli scaffali di tutte le 18 biblioteche del territorio comunale.

Nei giorni scorsi sono stati consegnati nelle biblioteche comunali più di 8mila nuovi libri, acquistati presso le librerie cittadine. I volumi, resi disponibili grazie ad un contributo del Mibact di 119mila euro, arricchiranno gli scaffali di tutte le 18 biblioteche del territorio comunale.

Grazie al lavoro dei bibliotecari e alla collaborazione dei librai della città, i cittadini potranno quindi trovare nuovi titoli nel catalogo della Rete, che si aggiungeranno alle decine di migliaia acquistati negli ultimi anni grazie a significativi investimenti.

“In un periodo di crisi sanitaria ed economica l’impegno del Comune nel settore culturale non è mai venuto meno, anzi – dichiara l’assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini – Questa azione, realizzata coinvolgendo la maggior parte delle librerie della città, raggiunge un duplice scopo: arricchire ed aggiornare ulteriormente il patrimonio librario delle Rete Biblioteche Venezia per soddisfare sempre di più le esigenze del nostro pubblico e dare una mano alle realtà economiche locali in grande sofferenza da mesi per la situazione nota a tutti”.

“Tutto ciò – continua l’assessore – si aggiunge agli investimenti e all’impegno dell’Amministrazione in questo difficile momento. Non solo gli investimenti precedentemente previsti sono stati mantenuti, ma abbiamo innovato e sperimentato nuovi servizi come il Bibliobus, la consegna di libri a domicilio, le attività online e molto altro. Nel frattempo abbiamo avviato il cantiere per il raddoppio della biblioteca Vez che si concluderà a fine 2021. Il lavoro di catalogazione dei nuovi acquisti è già partito – conclude – e le novità già visibili a catalogo e disponibili per il prestito. Il nostro grazie va anche alle 23 librerie che hanno partecipato a questa importante iniziativa”.

Edizioni

x