« Torna indietro

post lockdown

Programmazione 2021-2027: Marsilio incontra i sindacati

Guadagnare capacità di spesa sulle risorse europee e “sfidare le istituzioni nazionali ed europee a credere nell’Abruzzo, per questo è necessario ragionare, per la nuova programmazione 21-27, su progetti ben definiti”. Il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, che nel pomeriggio ha incontrato sulla piattaforma i sindacati, nell’ambito del ciclo di incontri partenariali “Il futuro è partecipato” ha spiegato che la “Regione sta facendo ogni sforzo per rendere la macchina amministrativa efficiente nella gestione dei fondi strutturali e dei vari programmi riconducibile al Recovery plan”. Un punto condiviso dal segretario generale della Cgil Abruzzo e Molise, Carmine Ranieri, che ha anche posto alla Regione il tema della individuazione di asset strategici e della sinergia fra i diversi fondi che eviti la frammentazione delle risorse. Una visione condivisa da Rita Candeloro, segretaria generale della Fp-Cgil, che ha ribadito la necessità del confronto: “I 5 obiettivi individuati dall’Unione europea – ha spiegato – vale a dire un’Europa più intelligente, più verde, più connessa, più sociale e più vicina ai cittadini, sono trasversali e incrociano tutti i Fondi. Dunque, occorre un confronto con tutto il partenariato per costruire un percorso condiviso”. All’incontro ha partecipato anche l’assessore al lavoro Pietro Quaresimale che ha annunciato nuove misure per favorire l’occupazione dei giovani e dei meno giovani e la destinazione di risorse, circa 31 milioni di euro, per l’innovazione e la riforma dei centri per l’impiego. Il ciclo di incontri on line prosegue domani, 25 novembre dalle ore 16 e 30 alle 18 con i rappresentanti delle Camere di commercio, l’Abi e le organizzazioni datoriali.

Edizioni

x