« Torna indietro

casi

Covid in Puglia, stabile la curva dei contagi. 1436 i nuovi casi, 111 nel leccese

Continuano ad essere alti i numeri legati al Covid in Puglia. E, se la curva dei contagi sembra ormai essersi stabilizzata, gli ultimi dati dimostrano una risalita di morti e pazienti che hanno avuto bisogno di terapie intensive. La percentuale di positivi rispetto ai tamponi effettuati, invece, come detto resta più o meno stabile rispetto alle 24 ore precedenti. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi, giovedì 26 novembre 2020, sono stati registrati 9.612 test per l’infezione da Covid in Puglia e sono stati registrati 1.436 casi positivi: 619 in provincia di Bari, 117 in provincia di Brindisi, 200 nella provincia BAT, 163 in provincia di Foggia, 111 in provincia di Lecce, 220 in provincia di Taranto, 9 residenti fuori regione. 3 casi di residenza non nota sono stati riclassificati e riattribuiti. Sono stati registrati purtroppo anche 52 decessi: 15 in provincia di Bari, 5 in provincia Bat, 31 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.

Covid in Puglia, i numeri dall’inizio dell’emergenza

emergenza coronavirus
emergenza coronavirus

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 752.542 test. 12.668 sono i pazienti guariti. 34.979 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 49.001, così suddivisi: 19.005 nella Provincia di Bari; 5.614 nella Provincia di Bat; 3.496 nella Provincia di Brindisi; 11.214 nella Provincia di Foggia; 3.728 nella Provincia di Lecce; 5.605 nella Provincia di Taranto; 333 attribuiti a residenti fuori regione, 6 provincia di residenza non nota. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico della Regione Puglia del 26 novembre 2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/YA32a

Edizioni

x