« Torna indietro

Covid-19 in Abruzzo: i dati di oggi

Avezzano, il sindaco: “attivato lo sportello di assistenza sanitaria e psico-sociale”

Attivato ad Avezzano lo sportello di assistenza sanitaria e psico-sociale. Si legge sulla pagina Facebook di Giovanni Di Pangrazio, primo cittadino di Avezzano: “C’è chi chiede informazioni generali, chi prospetta quesiti sulla tempistica nell’esecuzione dei tamponi, chi chiama solo per un conforto o per evidenziare problemi di natura sociale o psicologica. Arrivano telefonate con bisogni diversi al numero che il Comune di Avezzano, d’intesa con la Asl 1, ha istituito come sportello di assistenza e si può affermare che il monitoraggio delle misure di quarantena per i casi sospetti stia procedendo bene. Lo sportello viene gestito con il supporto tecnico della Croce Rossa, avvalendosi, inoltre, della collaborazione della Caritas diocesana, dell’associazione “Veronica Gaia Di Iorio”, del Centro territoriale “famiglie Fragili” e del servizio professionale di assistenza sociale del Comune di Avezzano”.

Sportello di assistenza sanitaria e psico-sociale: “massimo rispetto della privacy”

E ancora: “Nello specifico l’operatore chiama, nel massimo rispetto della privacy, i cosiddetti contatti stretti e i ‘casi sospetti’, ovvero persone con sintomatologia leggera e inseriti dal medico di medicina generale sulla piattaforma oppure coloro che hanno eseguito un tampone rapido e sono in attesa della risposta del tampone molecolare. Si tratta di una iniziativa utile a monitorare il rispetto delle prescrizioni in tema di quarantena e anche di un modo per far sentire ‘meno soli’ quanti sono costretti all’isolamento. Abbiamo voluto tale servizio, che affianca il numero verde del Siesp, ed è quanto mai necessario nella fase emergenziale attuale. Il numero ufficiale è il 351-7397221, al quale si può telefonare dalle ore 13:00 alle 19:00”.

x