« Torna indietro

“Pesca al denaro” contenuto nelle colonnine del self service

“Pesca al denaro” contenuto nelle colonnine del self service. I Carabinieri della Stazione di Malalbergo (BO) hanno denunciato un 39enne italiano per furto e tentato furto aggravato in concorso.

“Pesca al denaro” contenuto nelle colonnine del self service. I Carabinieri della Stazione di Malalbergo (BO) hanno denunciato un 39enne italiano per furto e tentato furto aggravato in concorso.

La denuncia è scaturita nel corso di un’indagine che i militari avevano avviato per risalire a una banda di ladri che si era specializzata nella “pesca al denaro” contenuto nelle colonnine self service delle stazioni di servizio situate tra le province di Ravenna, Forlì-Cesena, Ferrara, Modena, Rovigo, Cremona e Bologna, in particolare la “Tamoil” di Malalbergo (BO), da cui era scaturita l’attività investigativa dei Carabinieri. Tra i furti consumati e i danni procurati ai dispositivi installati accanto alle pompe di carburante, il 39enne, gravato da precedenti di polizia, è stato individuato e deferito all’Autorità giudiziaria per rispondere dei suoi reati che hanno provocato, in concorso con altri soggetti non ancora identificati, danni per migliaia di euro. La tecnica utilizzata dai criminali, consisteva nel forzare la colonnina self service, introdurvi una barra di ferro appiccicosa e pescare il denaro.

Edizioni

x