« Torna indietro

Progetto di ricerca sul ciclo di affreschi di Saturnino Gatti nella chiesa di San Panfilo, il sindaco di Tornimparte: "L'operatore turistico è il singolo cittadino, che deve conoscere tutto del suo paese"

foto Wikipedia, Alessandro Antonelli, 20 agosto 2011

Progetto di ricerca sul ciclo di affreschi di Saturnino Gatti nella chiesa di San Panfilo, il sindaco di Tornimparte: “L’operatore turistico è il singolo cittadino, che deve conoscere tutto del suo paese”

“Una straordinaria occasione per i giovani di entrare in contatto con un gioiello del nostro patrimonio culturale”: per il sindaco di Tornimparte (L’Aquila), Giacomo Carnicelli, il progetto di ricerca sul ciclo di affreschi di Saturnino Gatti nella chiesa di San Panfilo, che muoverà i primi passi a metà dicembre, sarà l’opportunità per mettere in comunicazione tra loro mondo del volontariato, associazioni culturali locali, cittadini. Le indagini tecnico-scientifiche sull’opera, propedeutiche al restauro, possibili grazie alla Convenzione scientifica stipulata a novembre dall’Associazione Italiana di Archeometria (Aiar) con il Segretariato regionale del Mibact per l’Abruzzo, “sono un’operazione virtuosa, che mette insieme molte forze, ho accolto l’iniziativa con vero entusiasmo e ho dato la disponibilità a fornire i ponteggi – dice Carnicelli – E’ importante collaborare, è importante che anche persone non esperte d’arte percepiscano il valore delle opere che hanno a disposizione, in chiave di promozione turistica. L’operatore turistico è il singolo cittadino, che deve conoscere tutto del suo paese”. Nonostante l’emergenza sanitaria in corso, i lavori potranno iniziare e i gruppi di esperti provenienti da tutta Italia, che saranno costituiti dopo il 7 dicembre, potranno essere accolti in paese per avviare il cantiere. “Abbiamo strutture ricettive attive a Tornimparte – spiega il sindaco – e molti bed&breakfast che stanno crescendo e vogliono legare la loro immagine a quella dei beni culturali. Dobbiamo fare ancora molto per la promozione turistica e questa è una grande opportunità”. Dopo il terremoto del 2009, insieme ad altri 7 Comuni “abbiamo messo in piedi un progetto molto ambizioso, il ‘Cammino dei Normanni’, un tour dei castelli, ma non solo”, racconta ancora il sindaco ricordando che la Chiesa di San Panfilo si è classificata tra i Luoghi del cuore 2019 del Fai, seconda in Abruzzo e al 63/o posto nella classifica nazionale. (fonte: Ansa, foto Wikipedia, Alessandro Antonelli, 20 agosto 2011)

Edizioni

x