« Torna indietro

Imposta sulla pubblicità 2020: nuovi ristori in arrivo per le imprese del territorio

Stanziati circa 45.000 euro: beneficeranno dei contributi circa 250 realtà.

Resta alta l’attenzione verso le imprese del territorio da parte dell’Amministrazione comunale.

Nell’ottica di agevolare il tessuto produttivo, infatti, guardando le imprese che a causa dell’emergenza sanitaria tuttora in corso hanno subito danni economici rilevanti per le chiusure dovute al Covid-19, il Comune ha ulteriormente stanziato quasi 45.000 euro per venire incontro a circa 250 attività, somma che andrà a copertura delle obbligazioni tributarie derivanti dalla diffusione di messaggi pubblicitari.

L’erogazione dei contributi, a fondo perduto, è finalizzata esclusivamente alla copertura di tutte le somme ancora pendenti a titolo di imposta sulla pubblicità 2020, che tramite una procedura di compensazione interna a cura dell’Ufficio Entrate del Comune di San Vincenzo, coordinato dal dirigente dell’Area 2 Maurizio Martellini, saranno saldate contabilmente.

I beneficiari del contributo sono quindi tutti coloro che risultavano presenti nel ruolo Icp al 31 gennaio 2020 ed il suo ammontare è pari all’imposta dovuta per il 2020. Per coloro che invece hanno già pagato l’imposta sulla pubblicità 2020, le somme versate saranno poste in detrazione della corrispondente obbligazione tributaria del 2021.


«L’Amministrazione – ha spiegato l’assessore Marco Bonicoli – ha attinto a risorse proprie di bilancio per tendere una mano al tessuto produttivo del territorio.

Circa 250 realtà di San Vincenzo dunque si troveranno pagata l’imposta sulla pubblicità per quanto riguarda il 2020. Uno sforzo ulteriore – ha concluso -, che si aggiunge a quelli delle scorse settimane e che ha l’obiettivo di salvaguardare le attività produttive del territorio, alle prese con una situazione complicata legata all’emergenza sanitaria».

Edizioni

x