« Torna indietro

screening

Focolaio a Villa Chiarugi di Nocera Inferiore: positivi 42 pazienti e 24 operatori sanitari

Preoccupate le organizzazioni sindacali, che hanno inviato una lettera all’ASL di Salerno ed alla direzione sanitaria della struttura.

Preoccupa la situazione a Villa Chiarugi di Nocera Inferiore, dove si sono registrati 66 nuovi positivi al Covid-19: 42 pazienti e 24 operatori sanitari.

Le organizzazioni sindacali sono scese in campo, inviando una nota al direttore generale dell’ASL Salerno ed alla direzione sanitaria della struttura.

La lettera sottolinea la scarsità del personale nella struttura, assottigliato ulteriormente da questo focolaio. La nota, presentata dal responsabile del comparto della CGIL Angelo Di Giacomo e dal segretario generale Antonio Capezzuto, evidenzia che: “le attività sostenute da questa struttura sono ad oggi garantite da un esiguo numero di operatori sanitari che sono sottoposti ad un enorme incremento dei carichi di lavoro.

Allo stesso tempo il personale a tempo determinato giunto in questi ultimi giorni, sta svolgendo turni superiori alle 12 ore. Tale condizione impone un intervento urgente per garantire la sicurezza e l’integrità degli operatori e dei pazienti per evitare ulteriori casi di contagio”.

Sono richieste quindi misure mirate per tutelare il personale sanitario, a partire dalla distribuzione di dispositivi di protezione individuale idonei ad affrontare la situazione di emergenza, dando ad ogni operatore la possibilità di lavorare nella massima sicurezza.

Edizioni

x