« Torna indietro

Il Mose non si apre, Venezia sottacqua

Un errore di previsione ha messo Venezia sottacqua. Situazione drammatica nel capoluogo veneto, dove anche la Basilica di San Marco è allagata, perché il Mose non è stato messo in funzione. Il maltempo continua a imperversare in tutta Italia, con allerta rossa in Campania, paesi coperti di neve nel Bergamasco: gli esperti continuano a avvertire del pericolo della nuova perturbazione, anche nei prossimi giorni, soprattutto nel Nord-Ovest. 

Venezia è stata invasa dall’acqua (137 centimetri) in gran parte della città. Si pensava a una precipitazione inferiore e invece i testimoni parlano di situazione molto difficile. Queste le parole di Carlo Alberto Tessein, Procuratore della Basilica di San Marco: “Il nartece è completamente allagato e se il livello sale ancora andranno sotto anche le cappelle interne”. Si vedrà nelle prossime ore. Ha reso ancora più drammatica la situazione il vento di bora che ha determinato l’imponente marea.

Allerta meteo rossa anche nel Lazio. A Roma preoccupa il Tevere, che minaccia di esondare. In Campania, Tusciano e Alto Sele, Alto e Basso Cilento, sono le zone che rischiano di più. Temporali e raffiche di vento su tutta la Regione.

Edizioni

x