« Torna indietro

illuminazione de ferrari

Genova, è arrivato il Natale: un milione di lampadine accendono le facciate dei palazzi di piazza De Ferrari

Genova, è arrivato il Natale: De Ferrari si accende…

Genova – Le facciate dei palazzi di piazza De Ferrari, l’agorà della città, vestite da una poggia di luci. Un milione di lampadine accendono il Natale. Una accensione senza annunci per evitare assembramenti, ma anche un gesto per rispettare le tradizioni.

L’accensione di ieri, dal capoluogo, voluta dalla Regione, vuole idealmente raggiungere tutti i borghi e le località della Liguria: proprio per far passare questa idea, sui social e sulle televisioni locali sarà visibile una animazione da 20 secondi, realizzata da due giovani creativi liguri, un messaggio di speranza in cui, partendo dall’accensione della fontana di piazza De Ferrari, una scia di luce si espande su tutta la piazza, sugli edifici circostanti, e da lì parte per illuminare tutta la Liguria.
E proprio per rafforzare questa suggestione, a breve partirà un nuovo contest Facebook che decreterà a colpi di clic il borgo o la città con l’illuminazione più bella, una competizione a cui potranno partecipare tutti i Comuni interessati della regione.

Genova: il Natale ligure secondo il presidente Toti

“Sarà un Natale diverso, ma in nessun modo meno sentito – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Dovremo rinunciare alle feste e ai cenoni tipici di questo periodo e per questo, a maggior ragione, abbiamo voluto trovare il modo per poterci sentire comunque uniti, come solo i liguri sanno fare nelle difficoltà. Le luci che abbiamo acceso oggi partono da Genova, ma si propagano in tanti comuni della Liguria, in un segno di continuità ideale che significa quanto sia importante restare uniti per superare insieme la tristezza e le difficoltà, per guardare al futuro con speranza. L’accensione di oggi serve a testimoniare, tutti assieme, la nostra voglia di ripartire, di riprenderci la vita e il nostro lavoro, di vivere appieno i nostri affetti”.

Genova: il commento del sindaco Marco Bucci

“Le luci che illuminano la nostra città, quest’anno, ci riempiono gli occhi e il cuore di emozioni nuove – afferma il sindaco di Genova Marco Bucci – Stiamo vivendo un periodo complesso, che non deve abbatterci ma renderci più forti e uniti. Solo così, nel rispetto reciproco, potremmo guardare a un futuro nuovo”.

Intanto, fervono i preparativi, da oggi in poi, per le luminarie in via del Campo, Darsena, via Prè, nel quartiere di San Teodoro in largo San Francesco da Paola, per l’albero di natale di Sampierdarena in largo Gozzano e a Ponte Carrega a Staglieno, quindi nei Municipi di cintura VII, IX e V.

All’accensione delle luci, ieri, in piazza De Ferrari era presente l’Ad di Iren Massimiliano Bianco: “Iren ha voluto dare un segnale forte di sostegno alla città in cui opera e ha una delle sedi principali, facendosi carico di allestire tutta l’illuminazione della piazza”.

Un Natale “strano”, un Natale al tempo del Coronavirus, dettato da regole e distanziamento, dove la vera festa non sarà fuori, ma sapersi ritrovare, dentro, dopo un anno difficile nel quale gli equilibri di ognuno di noi, almeno per chi ha avuto il privilegio di arrivarci, sono tutti scesi in campo per giocarsi una delle partite più impegnative della vita.Del Natale mi piace che tutto ad un certo punto si ferma, e mai come in questo Natale 2020, come una brusca frenata dopo una corsa veloce…

Edizioni

x