« Torna indietro

Cesena, uccide il vicino di casa a coltellate

Lo ha colpito più volte con un coltello, verosimilmente dopo l’ennesima lite. Erano in molti a conoscenza dei continui scontri tra il 49enne Davide Calbucci, 49 anni, e Giuseppe Di Giacomo, un pensionato 65enne con qualche piccolo precedente per reati contro la persona. Ieri la tragedia a Cesena, a ridosso del Parco delle Vigne. Di Giacomo ha sferrato numerosi fendenti al suo vicino di casa, che è morto all’istante.

A monte dei dissidi, motivi del tutto banali, piccole scaramucce soprattutto sui propri cani. I dissapori sono esplosi improvvisamente ieri mattina alle 9. Quattro anni fa Di Giacomo aveva denunciato la vittima per diffamazione e alcuni condomini di via Casali, dove abitavano entrambi, a loro volta avevano presentato degli esposti contro l’omicida. Una vera e propria guerra personale che ha avuto un tragico epilogo.

Calbucci si è malauguratamente trovato ieri a contatto con l’omicida – erano entrambi nel parco a portare fuori i cani -, è volata qualche parola di troppo e Di Giacomo ha inferto le coltellate mortali. L’assassino è fuggito, in un primo momento, poi ha deciso, avvertita la compagna, di costituirsi a Forlì.

Edizioni

x