« Torna indietro

Autoemoteca Avis in piazza del Plebiscito, Merli: "Raccolte 17 sacche di sangue"

Autoemoteca Avis in piazza del Plebiscito, Merli: “Raccolte 17 sacche di sangue”

Autoemoteca Avis. Diciassette sacche di sangue raccolte lo scorso 18 dicembre a piazza del Plebiscito, in occasione del tradizionale appuntamento, a pochi giorni dal Natale, organizzato dal gruppo donatori Avis in consiglio comunale. Tre i nuovi donatori. A darne notizia il presidente del gruppo consiliare Valter Rinaldo Merli, che aggiunge: “Ringrazio i consiglieri Letizia Chiatti, Massimo Erbetti, Giulio Marini, l’assessore Enrico M. Contardo per aver donato. Un ringraziamento particolare al presidente onorario e fondatore del gruppo Maurizio Federici, giunto alla sua 117esima donazione. Come di consueto, non è mancato il saluto da parte del sindaco Arena, da sempre amico dell’Avis. Sono molto felice dell’attenzione che è stata rivolta a questo appuntamento da parte di amministratori, dipendenti comunali, amici e conoscenti, e un grazie speciale alle tre persone che hanno donato per la prima volta. Il ringraziamento va anche agli altri consiglieri comunali, come Gian Maria Santucci, che a causa della recente assunzione di un farmaco non ha potuto donare in questa occasione, ma presto lo farà direttamente al centro trasfusionale a Belcolle, e al consigliere Insogna, altro storico avisino, che ha donato lo scorso ottobre. Anch’io ho mancato questo appuntamento per motivi legati alla salute, e ne sono molto dispiaciuto. Confido di poter donare quanto prima. Come ho già avuto modo di sottolineare nei giorni scorsi, serve sangue. In questo periodo più di altri. 17 sacche sono un bel contributo, significa che tutti gli addetti ai lavori, ognuno per la propria parte, ha lavorato bene. E il ringraziamento è arrivato anche da parte del presidente dell’Avis comunale Luigi Ottavio Mechelli, ogni giorno sul campo per promuovere la preziosa attività dell’associazione“. A proposito della preziosa attività portata avanti a favore dell’Avis, ieri è venuto a mancare un importante riferimento all’interno dell’associazione. “A nome dell’intero gruppo donatori Avis in consiglio comunale – ha aggiunto Merli – ci uniamo al dolore che ha colpito la famiglia Avis per la scomparsa del professor Antonio Usai, membro del direttivo che tanto ha fatto per la crescita dell’associazione. Tutta la nostra vicinanza anche alla famiglia Usai”. 

Edizioni

x