« Torna indietro

Festa di compleanno interrotta dagli agenti delle Volanti dell'Aquila

Catania, due ladri arrestati in flagranza dalla Polizia

LE VOLANTI ARRESTANO DUE LADRI IN FLAGRANZA

Sabato mattina personale delle volanti ha arrestato un uomo responsabile del reato di furto aggravato ai danni di un’azienda privata. Il soggetto, S. A., classe 1996, pregiudicato per reati contro il patrimonio, si era introdotto all’interno di tale ditta, ubicata in via Domenico Tempio, scavalcando la recinzione esterna ed aveva asportato cavi elettrici della lunghezza di 30 metri.
Il reo, alla vista della polizia, ha tentato di fuggire appiedato disfacendosi della refurtiva ma è stato bloccato dopo pochi metri dalla volante intervenuta con l’ausilio di un poliziotto libero dal servizio e quindi tratto in arresto.
Nella mattinata odierna le volanti hanno arrestato V.G., pregiudicato per reati contro il patrimonio, per il reato di tentato furto aggravato e deferito all’AG per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli, in quanto trovato in possesso di un frangi-vetro e un cacciavite.
I poliziotti sono infatti intervenuti in via Martoglio dove erano stati segnalati rumori sospetti all’interno di un ufficio. Prontamente giunti sul posto , gli operatori hanno bloccato un uomo che stava uscendo dalla porta di ingresso dell’ ufficio, che era stata sfondata. L’uomo aveva appena perpetrato furto, asportando diversi oggetti tra i quali un monitor, che sono stati riconsegnati al legittimo proprietario in Questura in sede di formalizzazione della denuncia.

Sabato mattina personale delle volanti ha arrestato un uomo responsabile del reato di furto aggravato ai danni di un’azienda privata. Il soggetto, S. A., classe 1996, pregiudicato per reati contro il patrimonio, si era introdotto all’interno di tale ditta, ubicata in via Domenico Tempio, scavalcando la recinzione esterna ed aveva asportato cavi elettrici della lunghezza di 30 metri.

Il reo, alla vista della polizia, ha tentato di fuggire appiedato disfacendosi della refurtiva ma è stato bloccato dopo pochi metri dalla volante intervenuta con l’ausilio di un poliziotto libero dal servizio e quindi tratto in arresto.

Nella mattinata odierna le volanti hanno arrestato V.G., pregiudicato per reati contro il patrimonio, per il reato di tentato furto aggravato e deferito all’AG per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli, in quanto trovato in possesso di un frangi-vetro e un cacciavite.

I poliziotti sono infatti intervenuti in via Martoglio dove erano stati segnalati rumori sospetti all’interno di un ufficio. Prontamente giunti sul posto , gli operatori hanno bloccato un uomo che stava uscendo dalla porta di ingresso dell’ ufficio, che era stata sfondata. L’uomo aveva appena perpetrato furto, asportando diversi oggetti tra i quali un monitor, che sono stati riconsegnati al legittimo proprietario in Questura in sede di formalizzazione della denuncia.

Edizioni

x