« Torna indietro

screening

Stop ai voli dal Regno Unito. Preoccupazioni per la diffusione del nuovo virus

​​”Il fatto che la Gran Bretagna, in pieno lockdown, dopo le restrizioni di dicembre e l’ultimo blocco quasi totale di novembre, abbia oggi 36 mila casi in 24 ore, è la prova che questa nuova variante ha una capacità di trasmissione molto maggiore della precedente. Per questo non potevamo che decidere subito il fermo dei voli, per permettere ai nostri scienziati di capire di più. Se bisognerà rivedere l’ordinanza lo faremo, ma adesso non avevamo altra scelta”. ​E’ chiarissimo il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel giustificare lo stop ai voli da Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

La variante aggressiva del vaccino di cui gli scienziati stanno studiando la struttura e le potenzialità potrebbe essere già a casa nostra. Bisogna usare tutte le precauzioni possibili perché questo virus è 8 volte più veloce dell’altro, o almeno sembra, e quindi aumenta di molto i numeri. L’Europa è nel panico. Gli ospedali rischiano di non reggere.

I vaccini che abbiamo finora e approvati dovrebbero essere efficaci anche contro questa variante del virus che ha inginocchiato il mondo. Per adesso si possono solo fare tamponi e quarantene per chi arriva dal Regno Unito e verificare anche chi è stato in quei Paesi negli ultimi tempi. Non sono settimane fortunate, speriamo che il severo lockdown programmato dal Governo porti buone notizie.

Edizioni

x